Monreale, inaugurato il Museo del Mosaico: “Riferimento per tutta Italia”

Redazione

Cronaca

Monreale, inaugurato il Museo del Mosaico: “Riferimento per tutta Italia”

Monreale, inaugurato il Museo del Mosaico: “Riferimento per tutta Italia”
21 Febbraio 2018 - 12:25

Il museo del mosaico a Monreale da oggi è realtà. Taglio del nastro in “grande stile” per un museo unico nel suo genere in tutta Italia e che diventerà riferimento per il mondo del mosaico anche internazionale. Ospita, nei piccoli locali dell’ex laboratorio di Elisa Messina dati in comodato d’uso dal Comune al liceo D’Aleo, una piccola collezione di mosaici realizzati dagli studenti. Ideato dai professori Giovanni Alvich, Renato Messina e Francesco Urso, su stimolo della preside Concetta Giannino e grazie all’impulso dell’ex assessore comunale all’istruzione Nadia Granà, il museo diventa fondamentale per portare avanti il binomio cultura/turismo. All’inaugurazione erano presenti il sindaco Piero Capizzi, il presidente del consiglio comunale Giuseppe Di Verde, gli assessori Giuseppe Cangemi e Paola Naimi, il segretario del Pd monrealese Manuela Quadrante e i consiglieri comunali Ignazio Davì, Mimmo Gelsomino e Toti Gullo; i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri il colonnello Luigi De Simone, il capitano Guido Volpe e il comandante Salvatore Biddeci; il comandante della polizia municipale di Monreale Luigi Marulli; l’Arcivescovo Michele Pennisi e Don Nicola Gaglio; l’assessore regionale Roberto Lagalla; il presidente della Fondazione Unesco Aurelio Angelini; il presidente dell’associazione commercianti di Monreale Filippo Tusa.

La nuova realtà museale sarà interamente gestita dagli studenti. Una collezione che anno dopo anno sarà ampliata con nuovi lavori. Ma che ospiterà anche mostre di mosaicisti di fama nazionale ed internazionale, e che sarà anche luogo di ritrovo di eventi culturali come presentazioni di libri e altre iniziative culturali. Soddisfatta la preside del liceo artistico D’Aleo, Concetta Giannino: “Monreale da oggi ha un nuovo museo del mosaico che sarà un faro universale – dice la dirigente scolastica – Vuole essere un segno, un angolo di memoria, per ricordare, ma anche e soprattutto per partire e ripartire e si tratta di una realtà unica in Italia. Il museo, e ne sono sicura, diventerà un punto di riferimento per il Centro e Sud Italia”. Il Museo si inserisce dunque nel circuito museale internazionale e ospiterà la biennale del mosaico, le mostre di mosaicisti nazionali. Al momento, è in corso la mostra dell’artista Andreina Carpenito”.

“Un progetto che nasce da un’iniziativa che all’inizio sembrava troppo ambiziosa – dice il sindaco Piero Capizzi – Ma abbiamo accettato la sfida ed oggi credo che l’abbiamo vinta. Credo che la collaborazione con le scuole del territorio sia fondamentale. Perché attraverso la scuola cresce una comunità. Ringrazio l’ex assessore Granà per aver creduto in questo progetto”. “Come Chiesa siamo molto interessati a questo progetto – ha detto l’Arcivescovo di Monreale Michele Pennisi – Da tre anni, infatti, portiamo avanti il progetto con i docenti di religione “fede e bellezza”. I laboratori di mosaici a Monreale ci sono, ma non hanno la fama che meriterebbero. Ecco, credo che una simila iniziativa sarà fondamentale per il rilancio di questa arte. Non dimentichiamo i mosaici del nostro Duomo, che Papa Benedetto XVI definì la cattedrale più bella del mondo. E poi credo che da qui possa iniziare un progetto lavorativo importante che negli anni futuri darà risultati incredibili”.

“La Regione siciliana negli ultimi anni non è stata molto presente con le scuole, ecco perché la mia presenza era un atto dovuto – dice l’assessore regionale all’istruzione e formazione Roberto Lagalla – Non si può guardare ad una formazione professionale senza una istituzione scolastica di altissimo livello. Il mosaico è una composizione artistica che ha alle spalle una programmazione e una pianificazione razionale. Senza di queste cose sarebbe confusione. Ecco credo che la bellezza dei mosaici richiami molto la storia dell’umanità. Qui, per fare un paragone, la tessera principale di questo museo è la scuola, tessere più piccole ma determinanti per completare l’opera, sono le relazioni nazionali e internazionali, la possibilità di realizzare una musealità più moderna, uno sviluppo dell’occupazione e un volano dell’economia. E’, per dirla all’americana, una operazione “win/win”, ossia dove vincono tutti e tutti hanno i loro vantaggi. Ora mi impegnerò affinché possano esere convogliate su questa operazione dei fondi europei specifici”.

museo-mosaico-1 museo-mosaico-2 museo-mosaico-3 museo-mosaico-4 museo-mosaico-5

Altre notizie su monrealepress

2 commenti a “Monreale, inaugurato il Museo del Mosaico: “Riferimento per tutta Italia””

  1. Cristina ha detto:

    Ma le guide turistiche sono state informate o invitate? Non mi pare. Come mai?

  2. Caterina Terranova ha detto:

    Buonasera! Lavoro da alcuni messi a Monreale presso L’hotel Guglielmo II e sono molto attenta a ciò che accade attorno a noi. Vi auguriamo un buon e proficuo lavoro. Presto verrò a trovarVi così mi darete qualche brochure. Saluti, Caterina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it