Palermo, cerca di corrompere la Guardia di Finanza: arrestato

Redazione

Palermo

Palermo, cerca di corrompere la Guardia di Finanza: arrestato
Durante un controllo al negozio di elettronica gestito dalla moglie

Palermo, cerca di corrompere la Guardia di Finanza: arrestato

18 Gennaio 2016 - 00:00

E’ stato arrestato in flagranza un cinese di 44 anni, Z.X., che, durante un controllo al negozio gestito dalla moglie in via Lincoln a Palermo, ha tentato di corrompere i militari mettendo nella tasca posteriore dei pantaloni di uno dei due 7 banconote da 50 euro l’una e aggiungendo “questi per offrirvi un caffè”. “L’arresto – spiegano dal comando – è scattato immediatamente, unitamente al sequestro della somma di 350 euro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il responsabile è stato posto agli arresti domiciliari”. Le operazioni di controllo effettuate al negozio, hanno permesso di individuare diverse varietà di beni, alcuni palesemente contraffatti, altri pericolosi e destinati ad essere commercializzati in frode. In totale le Fiamme Gialle, hanno sequestrato oltre 6.500 prodotti, tra orologi e accendini contraffatti, materiale informatico e materiali elettrici confezionati ed etichettati in modo da ingannare l’acquirente sulle caratteristiche qualitative del prodotto.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it