Fugge in auto dopo l’alt, arrestato con oltre 50 chili di sigarette di contrabbando

Redazione

Palermo - L'intervento congiunto carabinieri e guardia di finanza

Fugge in auto dopo l’alt, arrestato con oltre 50 chili di sigarette di contrabbando
L'uomo, residente a Palermo e già noto alle Forze dell’Ordine, è stato posto ai domiciliari in attesa della convalida

09 Ottobre 2021 - 08:31

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo e i Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego del Comando provinciale della Guardia di Finanza hanno arrestato un 43enne per contrabbando di tabacchi lavorati esteri e resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso di controlli alla circolazione stradale, i carabinieri hanno intimato l’alt al 43enne, che, anziché arrestare la marcia, si è dato a una precipitosa fuga in auto. Raggiunto e bloccato, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare, in seguito alla quale sono stati rinvenuti 4 sacchi contenenti quasi 280 stecche di sigarette, del peso complessivo di oltre 50 chili e prive del sigillo del Monopolio di Stato, il tutto occultato nel bagagliaio dell’auto.

Le confezioni di tabacchi del tipo “Cheap white”, sigarette prodotte legalmente in alcuni paesi dell’Est e del Medio Oriente, spesso con pacchetti molto simili alle marche più conosciute ed acquistate in Europa, ma non ammesse alla vendita all’interno della Ue, sono state poste in sequestro e prese in custodia dai finanzieri del Comando Provinciale di Palermo in relazione al ruolo esclusivo di polizia economico-finanziaria demandato alle Fiamme Gialle. L’uomo, residente a Palermo e già noto alle Forze dell’Ordine, è stato posto ai domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dinanzi al gip di Palermo.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it