Tenta di uccidere l’ex genero insieme al figlio: arrestati

Redazione

Palermo - Uno è finito in carcere, l'altro ai domiciliari

Tenta di uccidere l’ex genero insieme al figlio: arrestati
Una rivalità familiare generata dalla separazione in atto tra il genero e la figlia-sorella

12 Settembre 2021 - 13:00

La polizia ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di due incensurati, padre e figlio rispettivamente di 63 e 33 anni, residenti a Palermo. Il provvedimento dispone, per il primo, la custodia in carcere e, per il secondo, quella domiciliare. Il padre dovrà rispondere del reato di tentato omicidio e lesioni aggravate in concorso, il secondo di lesioni aggravate. L’ambito entro cui sono maturati i reati contestati ai due arrestati è quello di una rivalità familiare generata dalla separazione in atto tra il genero, nonchè cognato degli aggressori, e la figlia-sorella. Sullo sfondo dei dissidi, le reciproche rivendicazioni economiche delle parti in causa, quali per esempio la restituzione delle regalie nuziali o il pagamento degli alimenti, richieste che i soggetti coinvolti non hanno saputo mantenere all’interno delle basilari regole di convivenza civile, coinvolgendo i familiari.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it