Bici elettriche importate e trasformate in scooter: scattano sequestro e denuncia

Redazione

Palermo - Al porto

Bici elettriche importate e trasformate in scooter: scattano sequestro e denuncia
Un imprenditore è stato denunciato dalla Gdf per aver importato e immesso sul mercato prodotti pericolosi

15 Marzo 2021 - 08:56

Importava illegalmente scooter elettrici come biciclette. Per questo motivo un imprenditore siciliano è stato denunciato dalle fiamme gialle del Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo, per aver introdotto nello Stato “prodotti pericolosi”. I militari unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane, hanno effettuato anche effettuato il sequestro, di 42 acceleratori e 1 campione di bicicletta elettrica a pedalata assistita di origine e provenienza thailandese, stivati all’interno di un container.

In particolare nell’ambito dell’attività di analisi e controllo dei documenti doganali delle merci in entrata o in transito, considerato il contenuto trasportato e il paese di origine i finanzieri hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito. All’atto dell’ispezione fisica del container i militari hanno notato che la partita di biciclette elettriche a pedalata assistita era pronta per essere trasformata in ciclomotori a propulsione elettrica, in quanto presentavano sul lato destro del manubrio un connettore elettrico con tre fili che consente l’immediato collegamento ai singoli acceleratori, trasformando queste ultime in ciclomotori privi di omologazione, non soggetti a copertura assicurativa e pronti per la commercializzazione ed utilizzo oltre che da parte di soggetti privi di patente di guida anche di minori di 14 anni.

Questo ha quindi fatto scattare il sequestro della merce e la denucnia dell’importatore, per il reato di immissione sul mercato di prodotti pericolosi (art. 112 comma 2 del D.Lgs. 206/2005). “L’attività – spiegano dal Comando – si inquadra nell’ambito della costante azione di controllo assicurata dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane a contrasto dei traffici illeciti attraverso gli spazi doganali, che interessano il territorio nazionale, nonché al contrasto delle varie forme di contraffazione, a tutela della sicurezza dei prodotti, della salute dei consumatori e degli imprenditori che operano nel rispetto delle regole”.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Bici elettriche importate e trasformate in scooter: scattano sequestro e denuncia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it