Percepivano reddito di cittadinanza senza diritto: denunciati 30 “furbetti”

Redazione

Regione - A Lercara Friddi

Percepivano reddito di cittadinanza senza diritto: denunciati 30 “furbetti”
Tutti di età compresa tra i 20 e gli 80 anni. Sono 22 donne e gli 8 uomini

09 Marzo 2021 - 09:51
Percepivano reddito di cittadinanza senza averne diritto: i carabinieri di Lercara Friddi hanno deferito in stato di libertà, 30 “furbetti”, di età compresa tra i 20 e gli 80 anni, tutte residenti a Lercara. A conclusione di una attività investigativa avviata nel gennaio scorso, i militari hanno appurato che le 22 donne e gli 8 uomini, per lo più incensurati, al fine di eludere i controlli da parte dell’Inps avevano reso dichiarazioni mendaci o incomplete nella dichiarazione sostitutiva unica, omettendo dati obbligatori e percependo, quindi, indebitamente il reddito di cittadinanza, ovvero percependolo in misura superiore al dovuto. Il danno erariale complessivo è quantificato in circa 235.000 euro e sono in corso le procedure per la sospensione del beneficio ed il recupero di quanto indebitamente percepito.

Altre notizie su monrealepress

2 commenti a “Percepivano reddito di cittadinanza senza diritto: denunciati 30 “furbetti””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it