Ancora ladri al Policlinico: derubati (di nuovo) medici e infermieri

Giorgio Vaiana

Palermo - Palermo

Ancora ladri al Policlinico: derubati (di nuovo) medici e infermieri
Hanno impiegato pochissimi minuti per forzare le serrature degli armadietti

Ancora ladri al Policlinico: derubati (di nuovo) medici e infermieri

18 Marzo 2020 - 09:52

Due furti in meno di 24 ore. Altro vergognoso episodio ieri al policlinico Paolo Giaccone di Palermo. “Vittime” del furto, stavolta, medici e infermieri del reparto di Chirurgia plastica. Anche qui i ladri si sono intrufolati abbastanza indisturbati, approfittando della confusione che c’è nel nosocomio palermitano alle prese con la gestione dell’emergenza coronavirus. I ladri si sono diretti subito verso gli spogliatoi del personale medico. Hanno impiegato pochissimi minuti per forzare le serrature degli armadietti e portare via pochi spiccioli e gli effetti personali lasciati lì da medici e infermieri.

Quello che stupisce, è il fatto che i due furti siano avvenuti in maniera così ravvicinata, a meno di 24 ore di distanza l’uno dall’altro. Ieri era toccato a medici e infermieri del reparto di medicina d’urgenza. A denunciare l’episodio è un chirurgo del policlinico che scrive sulla sua pagina facebook, come rivela Palermo Today, un post che ha il sapore di uno sfogo. “Gente ignobile. Dopo che ieri hanno saccheggiato la Medicina interna – scrive il chirurgo – hanno svaligiato il nostro spogliatoio in Chirurgia plastica. I più vivi complimenti perché in un momento di emergenza, in cui la gente muore perché non ci sono posti letto negli ospedali e i sanitari si ammalano perché non ci sono dispositivi di protezione individuale e mascherine, qualcuno ha trovato il tempo per venire a rubare nel nostro reparto. Dio vede e provvede. Viva la solidarietà ai tempi del Coronavirus”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it