Monreale, Palermo e Altofonte insieme per salvare la valle dell’Oreto

Redazione

Palermo - L'incontro

Monreale, Palermo e Altofonte insieme per salvare la valle dell’Oreto
Si terrà a Villa Niscemi, la presentazione del Manifesto d’intenti verso il Contratto di Fiume e di Costa. Presenti i sindaci dei tre Comuni

Monreale, Palermo e Altofonte insieme per salvare la valle dell’Oreto

18 Dicembre 2019 - 14:25

Giovedì 19 dicembre, dalle ore 16 alle ore 19, si terrà, presso la Sala delle Carrozze di Villa Niscemi, alla presenza delle istituzioni dei Comuni di Palermo, Monreale e Altofonte e della cittadinanza, la presentazione del Manifesto d’intenti verso il Contratto di Fiume e di Costa: Valle dell’Oreto e dei suoi affluenti, Fiume Lato e Sant’Elia, tratto di costa dal porticciolo di Sant’Erasmo al Porticciolo della Bandita. A darne notizia è il presidente della terza Commissione consiliare Paolo Caracausi.

I Contratti di fiume sono strumenti volontari di programmazione strategica e negoziata, atti a perseguire la tutela e la corretta gestione delle risorse idriche, unitamente alla salvaguardia dal rischio idraulico, contribuendo, in tal modo, allo sviluppo locale. La condivisione di un documento d’intenti costituisce, in particolare, la prima fase del percorso, l’ossatura su cui si reggerà l’intera impalcatura del Contratto di fiume e di costa dell’Oreto”.

All’incontro che sarà moderato dal presidente della III Commissione, parteciperanno l’assessore regionale al Territorio Ambiente Toto Cordaro, l’assessore Giusto Catania delegato dal Sindaco di Palermo, i sindaci di Altofonte Angela De Luca e Monreale Alberto Arcidiacono, il segretario dell’autorità di Bacino Greco, il rappresentante dell’Arpa Infantino e tutti i rappresentanti delle associazioni che hanno sottoscritto il manifesto di intenti.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it