Al Singularity Festival di Creta si “parla palermitano” con FlutterExp

Redazione

L'Angolo del Videogioco - Tecnologia

Al Singularity Festival di Creta si “parla palermitano” con FlutterExp
Il segmento dedicato al nuovo framework Flutter sarà coordinato da Carlo Lucera e da un team di esperti

Al Singularity Festival di Creta si “parla palermitano” con FlutterExp

14 Settembre 2019 - 15:35

Fervono i preparativi per il Singularity Festival Week ad Heraklion, a Creta, in Grecia, che si terrà dal 23 al 29 settembre prossimi. La kermesse internazionale a cadenza annuale, che ospiterà workshop, conferenze ed eventi dedicati alla tecnologia, all’intrattenimento digitale, al business, al design, alla musica, ai videogiochi ed alla programmazione, avrà “un’anima” italiana, e anche un po’ palermitana.

All’interno del Singularity, infatti, ci sarà il “FlutterExp”, un evento dedicato al nuovo framework Flutter, organizzato ed ideato dallo sviluppatore palermitano Carlo Lucera (nella foto), uno dei massimi esperti in Italia di questo nuovo strumento per la realizzazione di applicazioni ibride per Android, iOS e da qualche mese disponibile anche su desktop e quindi per Windows, Linux, Mac ed addirittura Web. Il segmento diretto da Carlo Lucera si terrà il 27 settembre e saranno illustrate tutte le novità di questo framework. Saranno presenti anche i developers che utilizzano questo sistema, i veri interessati. Assieme a lui, a coordinare questo segmento altri sviluppatori per la maggior parte italiani, Rosa Taormina, Antonio Marco Tura e Michel Murabito, Panayotis Tzinis, Valentina Carrirolo, Michela Bertaina, Gonçalo Palma ed Antonello Galipò.

“Sarà una grande occasione di incontro, confronto e riflessione – osserva Carlo Lucera, sviluppatore Android ed esperto Flutter – con tanti altri sviluppatori provenienti da tutto il mondo. Ho l’onore, e l’onere, di organizzare questo evento e sono sicuro che sarà assolutamente un’occasione unica per confrontarsi con altri sviluppatori appassionati di Flutter. Come ogni strumento giovane, Flutter è sempre in evoluzione, in miglioramento e c’è sempre da imparare per migliorare. Produrre applicazioni dalla più grande a quelle più semplici che usiamo nella nostra vita quotidiana è una sfida, ma questi strumenti aiutano sempre più persone ad avvicinarsi a questo mondo. Il festival che si terrà ad Heraklion è la location ideale per parlare del presente e del futuro di Flutter”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it