Bagheria al voto. Chi sono i 5 candidati sindaco che si sfidano il 28 aprile

Vincenzo Ganci

Regione

Bagheria al voto. Chi sono i 5 candidati sindaco che si sfidano il 28 aprile
Anche Bagheria va al voto il prossimo 28 aprile. Conosciamo meglio i candidati alla poltrona di sindaco

Bagheria al voto. Chi sono i 5 candidati sindaco che si sfidano il 28 aprile

11 Aprile 2019 - 13:26

Il prossimo 28 aprile si voterà anche a Bagheria per le elezioni amministrative. Sono state presentate 15 liste, cinque i candidati sindaco: si tratta di Romina Aiello, Antonio Belvedere, Giacinto Di Stefano, Alessandra Iannì e Filippo Tripoli.

Gino Di Stefano
Diventerà Bellissima si presenta con una propria lista, insieme al resto della coalizione di centrodestra. Il Movimento sosterrà il candidato sindaco Gino Di Stefano e lo farà con 24 candidati al Consiglio comunale, nessuno dei quali uscente. Assessore designato in quota DiventeràBellissima è Angelo Pizzuto, coordinatore provinciale. In lista liberi professionisti, imprenditori e impiegati.

Romina Aiello
Il Movimento 5 Stelle di Bagheria ha scelto Romina Aiello, 31 anni, attivista storica del meet up di Bagheria ha ricoperto il ruolo sia di consigliere comunale, che di assessore alla Cultura, Spettacolo, Pubblica istruzione, Edilizia scolastica durante la sindacatura di Patrizio Cinque.

Antonio Belvedere
Appoggiat dalla lista civica Cento passi per Aspra e Bagheria si candida a sindaco. Architetto e docente al Liceo scientifico D’Alessandro. Belvedere guiderà una lista civica, collegata a Claudio Fava, presidente della Commissione antimafia regionale.

Alessandra Iannì
Leader del movimento civico “Movimentiamo Baarìa”. Basa la sua candidatura sul lavoro svolto da anni sul territorio di Bagheria e Aspra.

Filippo Tripoli
Ex consigliere comunale ha l’appoggio di alcune liste civiche, del Partito democratico locale, della lista “Si cambia”, il “Movimento senza potere”, la lista “Radici Future”, il simbolo “Liberi e forti per Bagheria”, “Uniamo Bagheria”, “Bagheria avanti tutta” e il Mis, Movimento indipendenza Sicilia.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it