Non solo mare: la bellezza della Sicilia a tutto tondo

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - In attesa dell'estate

Non solo mare: la bellezza della Sicilia a tutto tondo
La Sicilia è uno di quei posti incantati da visitare almeno una volta nella vita.

Non solo mare: la bellezza della Sicilia a tutto tondo

29 Marzo 2019 - 09:30

La Sicilia è uno di quei posti incantati da visitare almeno una volta nella vita. Per chi ama il sole e il mare è impensabile non recarsi in questa perla del Mediterraneo e godere delle sue tante bellezze. Non solo quelle circoscritte alle spiagge: conosciamo tutti le bellezze di Agrigento, la Sicilia può vantare zone di assoluto interesse sotto tanti punti di vista. Città dall’impatto storico/artistico notevole, ma anche paesaggi eccezionali, vulcani, isole e arcipelaghi visitati da tutto il mondo. Ce n’è per tutti i gusti insomma, ma è chiaro che il mare fa da veicolo principale non solo sul piano turistico ma anche per tutto il tessuto socio-economico della Sicilia. Un mare fruibile nelle tante spiagge presenti sull’isola, e che da ormai qualche anno sta migliorando sensibilmente la propria offerta anche in termini di strutture. Merito di un lavoro più capillare alla base, investimenti più mirati sul turismo e su tutto ciò che ne consegue. Tanto è stato fatto ma tanto si può ancora fare, visto che il turismo rappresenta uno dei principali asset in una società sempre più globalizzata.

Il sud della Sicilia: un esempio virtuoso di turismo sostenibile

La Sicilia conta un territorio di circa 26mila chilometri quadrati e oltre 5 milioni di abitanti. Numeri notevoli per un’isola, che infatti risulta essere la più grande in assoulto del Mediterraneo. Ma un primo salto di qualità rispetto al passato(è la sfida è ancora in atto) è stato fatto su una promozione turistica più trasversale e meglio distribuita. Se fino a qualche anno fa solo determinate zone della Sicilia erano conosciute e maggiormente visitate (pensiamo a Palermo, Catania e Messina su tutte, oltre che alle isole), adesso c’è una maggiore consapevolezza dell’enorme patrimonio che tutta l’isola custodisce. E’ aumentata la qualità dei servizi offerti, sono stati fatti grandi passi in avanti per quanto riguarda le infrastrutture e la viabilità, e ‘intero territorio siciliano ne sta beneficiando. Un esempio particolarmente virtuoso è quello rappresentato dalla parte sud-orientale dell’isola, ovvero quella che unisce le province di Ragusa e Siracusa.

Un lembo di terreno che ha conosciuto un notevole sviluppo negli ultimi anni, per una serie di ragioni. Il volano principale è stato la Val di Noto (inserita peraltro tra i siti patrimonio dell’Unesco), che con le sue bellezze barocco ha trinato l’intera zona. Da qui anche le città di Siracusa e Ragusa hanno saputo rilanciarsi sfruttando la loro bellezza grazie soprattutto a un lavoro sul piano delle strutture ricettive. Tra queste spicca in particolare l’iGV Club Marispica, situato a Santa Maria del Focallo (Rg). Questo è davvero il posto ideale per trascorrere una vacanza rilassante, grazie a tutti i servizi che la struttura è in grado di garantire. Tre ristoranti, due bar e strutture sanitarie (anche pediatriche) attrezzatissime. Ma anche piscina, anfiteatro, cinema, area fitness e una serie di animazioni di ogni tipo. La vicinanza con le migliori spiagge della zona e il fatto di essere collocato in un’area completamente verde, ne fanno un vero e proprio paradiso per i tanti avventori che decidono di passare qui qualche giorno di relax.

Isole e arcipelaghi siciliani, altre bellezze da scoprire

All’interno del territorio siciliano, compresa la Sicilia, ci sono ben 19 isole abitate. La più estesa tra esse è Pantelleria (con 84.55 kilometri quadrati di superficie), mentre i gruppi più grandi e conosciuti del comprensorio sono quelli composti dalle isole Eolie, Egadi e Pelagie. Nel trapanese si trovano invece le isole Stagnone e le Ciclopi, quest’ultime molto frequentate per la bellezza del mare.

Egadi

Fariglione, Marettimo e soprattutto Favignana rappresentano le tre principali locclità delle Egadi, arcipelago situato nella zona nord occidentale della Sicilia e che fa parte della provincia di Trapani. Acqua cristallina e fauna rigogliosa caratterizzano questo arcipelago, preso d’assalto da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Perfette per chi ama godersi la natura e la bellezza delle spiagge,le Egadi sono un vero e proprio paradiso terrestre, e non solo durante il periodo estivo. In particolar modo Favignana, con i suoi circa 4mila abitanti, offre la possibilità di fare diverse attività (trekking, snorkeling, sci d’acqua) e di potersi svagare anche durante le pre serali.

Eolie

Da tutt’altra parte rispetto alle Egadi, e cioè nella parte orientale della Sicilia, troviamo le isole Eolie. Si tratta del complesso di isole più conosciuto in Italia, poiché può vantare sette località di assoluto pregio come Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea.

Se Panarea e Lipari si caratterizzano maggiormente per le proprie spiagge, lo stesso non si può dire per Vulcano e Stromboli, che hanno la peculiarità di essere isole di origine vulcanica. Questo le rende, al pari delle altre, affascinanti e uniche nel proprio genere: scorci mozzafiato, scolgiere imponenti, lunghe passeggiate tra rocce nere e vento fanno di queste isole la più grande suggestione che possiate trovare in un arcipelago.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Non solo mare: la bellezza della Sicilia a tutto tondo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it