Il Capitano Ultimo, l’uomo che catturò Riina è il presidente del primo sindacato dei carabinieri

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo

Il Capitano Ultimo, l’uomo che catturò Riina è il presidente del primo sindacato dei carabinieri

Il Capitano Ultimo, l’uomo che catturò Riina è il presidente del primo sindacato dei carabinieri
03 Febbraio 2019 - 10:43

Il colonnello Sergio De Caprio, il “Capitano Ultimo”, l’uomo che catturò il boss Totò Riina, è stato nominato presidente del primo sindacato militare italiano. L’organismo è stato riconosciuto dopo che la Corte costituzionale ha sancito che anche i militari possono costituire associazioni sindacali. Il nuovo sindacato è nato ieri in un albergo di Roma, nel corso di un’assemblea generale, alla quale hanno partecipato 250 militari dell’Arma provenienti da varie parti d’Italia.

“Ci sono battaglie – ha postato De Caprio sul suo profilo Facebook – che non hanno un padrone, che non si lasciano manipolare. Si fanno semplicemente, solo per arrivare tutti insieme alla meta. Come se rimanere uniti rappresenti la vittoria più grande”. “Sapremo tenerci per mano tutti insieme per riconoscerci alla fine in una dignità fatta di uguaglianza e di fratellanza. #sindacato #carabinieri”, ha scritto su Twitter De Caprio.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it