Cangemi: “Nessuna multa per la differenziata a Monreale. Tari? Rivedremo le tariffe al ribasso”

Redazione

Cronaca

Cangemi: “Nessuna multa per la differenziata a Monreale. Tari? Rivedremo le tariffe al ribasso”

Cangemi: “Nessuna multa per la differenziata a Monreale. Tari? Rivedremo le tariffe al ribasso”
12 Gennaio 2019 - 11:30

Riceviamo e pubblichiamo una lettera che ci ha inviato l’assesosre Giuseppe Cangemi. Nei giorni scorsi l’ex sindaco Salvino Caputo aveva inviato una nota stampa nella quale affermava che Monreale sarebbe stata multata per non aver raggiunto la quota di differenziata del 65 per cento e che la Tari per i cittadini sarebbe aumentata. Cangemi, adesso, chiarisce tutto

Caro direttore,
approfitto dello spazio che mi mette a disposizione il suo giornale per chiarire, una volta e per tutte, la vicenda della differenziata a Monreale. Partiamo con questa presunta multa che il comune avrebbe subìto. Sarebbe opportuno che nessuno diffondesse allarmismi che non hanno motivo di esistere, perché nessun salasso aspetta il nostro comune. Quella che viene chiamata multa, in realtà, è un tributo addizionale per il deposito in discarica che è già previsto regolarmente da alcuni anni ormai dalla legge regionale così come per tutti i Comuni che non hanno ancora raggiunto il 65% di differenziata.

La riunione, che il dipartimento regionale dei rifiuti ha indetto, è servita semplicemente a fare il punto sulla situazione e ad uniformare l’applicazione del tributo addizionale per il deposito in discarica per i Comuni che non arrivano ancora a 65%, dal momento che lo stesso dipartimento, nella sua azione di indirizzo e controllo, ha rilevato che i gestori delle discariche lo applicano in modo diverso. In pratica sono state riviste le tariffe e fatto il punto della situazione. Noi oggi possiamo dire di aver ridotto notevolmente i conferimenti in discarica per cui andiamo incontro ad una sempre maggiore crescente percentuale di raccolta differenziata che nei prossimi mesi grazie alle azioni già programmate ed in fase di implementazione ci permetterà di raggiungere il 65%. E quindi di togliere dalle spese questo tributo addizionale.

Oggi posso affermare con certezza che raggiungere il 41% di raccolta differenziata nel mese di dicembre è per la nostra città e per i monrealesi un grande risultato mai raggiunto prima, oserei dire storico ed ottenuto grazie ad un attento lavoro di squadra e di programmazione messo in atto dalla nostra amministrazione. Basta, infatti, per chiunque lo voglia, collegarsi al sito del dipartimento regionale dei rifiuti per consultare i dati relativi all’incremento della raccolta differenziata conseguiti dal nostro Comune a partire dal mese di Luglio e prenderne visione senza alcun dubbio d’errore.

Monreale è oggi tra i Comuni virtuosi della Sicilia che grazie all’impegno costante dell’amministrazione e di quanti sono impegnati giornalmente nel servizio sta contribuendo a conseguire gli obiettivi che ci si è prefissati per l’innalzamento dei livelli di raccolta differenziata in Sicilia. Chi parla ai venti millantando anche aumenti di Tari, non sa quello che dice. Posso dirlo con certezza: la Tari non aumenterà. Anzi saranno presto riviste le tariffe al ribasso, non appena ne avremo la possibilià. Comprendo come possa essere frustrante per chi abbia ricoperto incarichi politici in passato nello stesso ambito, dover assistere allo straordinario risultato conseguito dalla nostra amministrazione, mai raggiunto prima nella nostra città, ma oggi la raccolta differenziata, seppure ancora con qualche criticità, è divenuta realtà a Monreale.

Piuttosto dunque che mettere in dubbio i risultati conseguiti dalla nostra amministrazione e creare allarmismi che non hanno ragion d’essere, invito ancora una volta il signor Caputo a spiegare, piuttosto che generare confusione, perché da ex sindaco, vicesindaco e presidente dell’ex Ato rifiuti per tantissimi anni non ha attivato la raccolta differenziata, per come andava fatto, già tanti anni fa. Lo invito inoltre a non speculare su temi così importanti per i quali la nostra amministrazione ha conseguito notevoli risultati.

Giuseppe Cangemi

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it