Monreale, raccolta differenziata record: a dicembre percentuale superiore al 41 per cento

Redazione

Cronaca

Monreale, raccolta differenziata record: a dicembre percentuale superiore al 41 per cento

Monreale, raccolta differenziata record: a dicembre percentuale superiore al 41 per cento
04 Gennaio 2019 - 09:55

Raggiunta nel mese di dicembre la percentuale del 41% di raccolta differenziata grazie alla collaborazione di tanti cittadini e di quanti si adoperano giornalmente nel servizio di igiene urbana. A dicembre sono stati raccolti in totale 298.332 chili di rifiuti debitamente differenziati dagli utenti secondo le diverse tipologie e conferiti presso le apposite piattaforme: 27.310 chili di imballaggi in plastica, 66.710 chili di carta e cartone, 137.340 chili di umido, 41.250 chili di imballaggi in vetro e 20.032 chili di rifiuti ingombranti, 5.690 chili di apparecchiature fuori uso a fronte di 427.820 chili di rifiuti indifferenziati.

Rispetto al mese passato, dunque, si è registrato nella media giornaliera un ulteriore aumento dei rifiuti differenziati. Nonostante insista ancora in alcuni punti del territorio l’abbandono illecito di rifiuti indifferenziati e le bonifiche effettuate per ripulire il territorio dai rifiuti abbandonati illecitamente, la percentuale di raccolta differenziata continua a crescere e sono stati ridotti sensibilmente i conferimenti in discarica.

“Vorrei soffermarmi – ha affermato il Sindaco Piero Capizzi – sul notevole risultato dello sviluppo della raccolta differenziata in questo ultimo mese che ha raggiunto il 41%. Si tratta di un risultato notevole e storico mai raggiunto prima nella nostra città”.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore ai Servizi Ambientali, Giuseppe Cangemi: “La raccolta differenziata cresce sensibilmente e stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci siamo prefissati. Tanto è stato l’impegno profuso per continuare ad estendere questo nuovo percorso nella nostra città, per cui ringrazio tutti i lavoratori giornalmente impegnati e il coordinatore Fabio Adimino, insieme a tutti quanti i cittadini che hanno intrapreso questo nuovo percorso di cambiamento. Chiediamo la collaborazione di tutti ed andremo avanti sicuri di poter sempre migliorare, ma con la consapevolezza che questa città sta crescendo”.

“Il percorso di cambiamento voluto dalla nostra amministrazione con l’avvio della raccolta differenziata raggiunge oggi un grande risultato – conclude Capizzi – e al di là degli episodi di maleducazione purtroppo ancora diffusi, è stato ottenuto un grande risultato che testimonia grande cultura ed è una risposta che qualifica l’intera comunità. E’ chiaro che continuando così, non appena possibile, ci sarà la possibilità di rivedere le tariffe della Tari”.

Poi altra importante novità: il comune ha stanziato la somma di circa 25 mila euro che servirà a sistemare definitivamente il centro di raccolta che si trova a Fiumelato, a due passi dall’Acquapark. Tra le opere importanti, sarà realizzato l’asfalto per impedire che nel centro si formi il fango che purtroppo, per ora, non è stato possibile limitare.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it