Presente e futuro di Assetto Corsa, intervista a Marco Massarutto

Edoardo Ullo

L'Angolo del Videogioco

Presente e futuro di Assetto Corsa, intervista a Marco Massarutto
Parla il fondatore di Kunos Simulazioni e figura chiave della software house italiana

Presente e futuro di Assetto Corsa, intervista a Marco Massarutto

24 Maggio 2016 - 10:00

Che Assetto Corsa sia uno dei migliori racing in circolazione è un dato di fatto. Da titolo promettente a splendida conferma il passo è stato relativamente breve ma dietro c’è stato, e c’è ancora, un lavoro mastodontico da parte di Kunos Simulazioni, team romano composto da 30 persone appassionate e motivate capaci di realizzare un capolavoro e di rifinirlo sempre più.

Il continuo evolversi del gioco con diversi aggiornamenti (non ultimo il supporto ad Oculus Rift) e l’arrivo, sempre più vicino, su PlayStation 4 ed Xbox One, hanno fatto da spunto per una chiacchierata con Marco Massarutto, figura chiave della software house italiana.

Abbiamo chiesto sostanzialmente sul presente e sul futuro del gioco che continuerà, ovviamente, ad evolversi ed espandersi. Al momento, ricordiamo, Assetto Corsa offre circa 90 vetture (che saranno 100 al lancio su console) con 15 circuiti in 24 configurazioni diverse tutte fedeli alle controparti reali grazie alla tecnologia Laser Scan che Kunos ha adottato e della quale abbiamo anche parlato nella nostra intervista dove abbiamo spaziato un po’ su tutto.

Continua a leggere su il Videogioco.com.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it