La villa comunale nel degrado

Alessandra Polizzi

Cronaca

La villa comunale nel degrado
La rete che inibisce una zona è ancora lì. Ed, intanto, ci sono nuovi crolli nelle zone ancora utilizzabili. I soldi per i lavori ci sono, dicono, ma nessuno li ha ancora visti

27 Marzo 2013 - 12:00

Turisti e monrealesi rimangono perplessi davanti a quella rete che ormai da mesi fa bella figura di sé nella villa comunale di Monreale. O meglio, in quello che rimane della villa comunale. Perché giorno dopo giorno, un pezzo della villa cede, frana, dite un po’ come volete. E gli operai del Comune rattoppano o sigillano le parti che risultano essere pericolose per l’incolumità delle persone.

L’ultima chiusura proprio qualche giorno fa. La villa attende ancora degli interventi di “restyling” importanti. Ma non ci sono i soldi. “Sono a bilancio alla Regione – assicura il sindaco Filippo Di Matteo – attendiamo solo che ci vengano accreditati”. La villa, però, rimane impresentabile ai turisti che adesso cominciano a riempire il paese normanno. E scattano le foto. E portano con loro il ricordo di un giardino disastrato, non certo una bella cartolina.

“Ma che fine hanno fatto i lavori che dovevano restituire l’uso della Villa comunale ai cittadini? La rete è ancora lì con la paura che qualche stupido possa pure scavalcarla. Segnalazione di un cittadino che finalmente con l’arrivo delle belle giornate vuol farsi una passeggiata in villa. Ciao”.

Questo è il messaggio che abbiamo ricevuto alla nostra casella e-mail, all’indirizzo redazione@monrealepress.it. Giuseppe M., come si firma, è uno dei tanti monrealesi che utilizzava la villa come passatempo pomeridiano. Ma la villa al momento è quasi del tutto inutilizzabile. “Arriveranno 500 mila euro che serviranno per restituire ai monrealesi ed ai turisti una villa in perfette condizioni”. Quando, però, non è dato saperlo.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it