Come illuminare l’ufficio: i vantaggi offerti dal led

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - Consigli per l'ufficio

Come illuminare l’ufficio: i vantaggi offerti dal led
Grazie a una buona illuminazione, non sono solo le performance dei dipendenti a migliorare, ma anche il loro benessere

15 Novembre 2021 - 11:15

L’illuminazione del posto di lavoro rappresenta un aspetto di fondamentale importanza non solo dal punto di vista della produttività, ma anche per la qualità della vita nel complesso. Grazie a una buona illuminazione, infatti, non sono solo le performance dei dipendenti a migliorare, ma anche il loro benessere e la loro salute; e non è superfluo mettere in evidenza che quando i dipendenti stanno bene è tutta l’azienda a trarne vantaggio. Grazie all’illuminazione led, vengono agevolate la produttività e la concentrazione. Ma ci sono anche altri buoni motivi per utilizzare il led, per esempio di tipo ambientale. È chiaro, infatti, che se il led consuma di meno rispetto ad altre fonti di luce si può concretizzare un notevole risparmio di energia.

L’illuminazione led in ufficio

Ma quali sono gli aspetti da valutare per essere certi di trovare l’illuminazione led più appropriata per l’ufficio? Il primo suggerimento è quello di scegliere un colore di luce che sia il più possibile naturale, in modo da agevolare la produttività e il comfort visivo. Un aspetto da non trascurare è quello relativo all’indice di abbagliamento, che viene indicato con la sigla UGR e che di solito non deve avere un valore superiore a 19.

I pannelli led Noxion

Se ci si affida ai pannelli led di Noxion, non si corre il rischio di sbagliare. Essi sono in grado di assecondare le necessità degli uffici e offrono specifiche grazie a cui è possibile lavorare in condizioni ottimali. Il valore UGR è più basso di 19, e questo vuol dire che i dispositivi non solo non abbagliano, ma neppure sfarfallano. Per altro, secondo gli standard UE EN 12464-1 è indispensabile che il valore UGR non superi quella soglia nei luoghi di lavoro.

I faretti da incasso led Noxion

Oltre ai pannelli led, questo brand mette a disposizione della clientela anche i faretti da incasso, che a loro volta possono essere utilizzati in maniera efficace per garantire agli uffici un livello di illuminazione appropriato. Questi dispositivi hanno un valore UGR più basso di 16, e sono progettati per essere in linea con gli standard UE in relazione ai livelli di abbagliamento delle lampade. In più, si caratterizzano per un indice di resa dei colori molto alto, superiore a 90: questo garantisce un notevole livello di comfort visivo e, al tempo stesso, la massima fedeltà per ciò che riguarda la riproduzione dei colori. I faretti led di Noxion sono garantiti per cinque anni e vantano un ciclo di vita medio dichiarato che si aggira intorno alle 50mila ore: insomma, si potrà contare su di loro per un sacco di tempo, senza correre il rischio di doverli sostituire entro breve per colpa di un guasto.

I downlight led

Una terza proposta che proviene da Noxion è rappresentata dai downlight led, che hanno il pregio di coniugare standard di efficienza molto elevati con una grande eleganza. Si tratta di dispositivi caratterizzati da un design elegante, grazie a cui in ufficio si può contare su una fonte di luce ottimale. La compattezza è una delle caratteristiche più significative dei downlight, che hanno anche il pregio di poter essere installati con facilità. Così, chi lavora può beneficiare del massimo comfort visivo che si possa desiderare.

Dove comprare i prodotti Noxion

Il rivenditore ufficiale dei prodotti Noxion è, dal 2015, Lampadadiretta, una realtà che ha più di 30 anni di esperienza nel campo dell’illuminazione e oggi è leader a livello europeo nel mercato online di questo settore. Gli esperti di illuminazione di Lampadadiretta sono sempre disponibili ad aiutare ai clienti fornendo loro i consigli migliori per acquisti oculati.

L’impatto ambientale dell’illuminazione led

L’illuminazione led ha un impatto decisamente positivo dal punto di vista dell’ambiente. Se è vero che questa tecnologia risulta per il momento meno economica rispetto alle soluzioni di illuminazione convenzionale, è altrettanto vero che essa consuma una quantità di energia nettamente inferiore e può durare molto di più, fino a venti volte. Questo vuol dire che i costi energetici si riducono molto, sia per le famiglie che per le aziende, con un calo che viene calcolato nell’ordine del 70%. Insomma, l’acquisto iniziale richiede un investimento superiore alla media, ma poi questo viene recuperato nel giro di breve tempo. Non va dimenticato, poi, che all’interno delle sorgenti luminose a led non ci sono sostanze nocive che potrebbero essere disperse nell’ambiente (il mercurio, per esempio): infatti tutti i materiali possono essere completamente riciclati. In sintesi, optare per l’illuminazione led vuol dire riuscire a risparmiare anno dopo anno migliaia di chili di emissioni di anidride carbonica.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it