Aldo Carpinteri ricorda la scorsa installazione Cormio da MODES Milano

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - Moda

Aldo Carpinteri ricorda la scorsa installazione Cormio da MODES Milano
La collezione è stata presentata la scorsa primavera con un'installazione decisamente originale

14 Ottobre 2021 - 13:28

Qualcuno l’ha ammirata entrando direttamente nello store milanese di Piazza Risorgimento, altri si sono chiesti incuriositi di cosa si trattasse intravedendola dalle enormi vetrine: l’installazione di Cormio presente qualche mese fa da MODES ha fatto parlare molto di sé. Il luxury brand di Aldo Carpinteri d’altronde non si smentisce mai e anche in questa occasione ha dato prova della propria volontà di dedicare spazio agli artisti emergenti, ai giovani designer di talento che si pongono in modo innovativo sulla scena della moda. La collezione Cormio è stata presentata da MODES Milano la scorsa primavera con un’installazione decisamente originale come spesso avviene negli store di Leonardo Carpinteri che punta molto su presentazione e spazio espositivo. 

Jezabelle Cormio e la collezione SS21 da MODES Milano

La giovane designer che Leonardo Carpinteri ha accolto nello store MODES di Milano la scorsa primavera è Jezabelle Cormio, artista italo-americana che vanta un background tutt’altro che banale. Nata a New York e diplomata al Royal Academy of Fine Arts di Anversa, ha sempre amato l’Italia e in particolare la Val Gardena, in Alto Adige. Proprio da questa regione sembra aver tratto ispirazione per la seconda collezione del suo brand “Cormio”, nato nel 2019, caratterizzata da colori, forme e tessuti che rimandano alla tradizione folkloristica tirolese, con una chiara vocazione nei confronti dello stile e della moda italiani. 

La collezione SS21 della giovane designer non è certo passata inosservata e si è contraddistinta per l’utilizzo di tessuti inusuali d’estate come il lino e la maglia, da una grande attenzione all’artigianalità e alla sostenibilità. Tutto, in questa collezione di design, rimandava all’Italia, all’eccellenza sartoriale e a ricordi che la giovane artista sembrava voler rievocare con colori e forme originali ma pur sempre legate alla tradizione. 

L’installazione Cormio da MODES Milano

Leonardo Carpinteri, anche in questo caso, ha dimostrato di voler lasciare ampio spazio ai designer emergenti. MODES si è sempre distinto proprio per questo: non parliamo della classica boutique che propone capi firmati da stilisti d’alta moda o almeno non solo. Da sempre l’obiettivo di Aldo Carpinteri è quello di dare visibilità a quei giovani talenti che si stanno distinguendo negli ultimi anni sulla scelta nazionale e non e che rappresentano una risorsa preziosissima nel settore dell’alta moda. Designer come Jezabelle Cormio sanno interpretare al meglio i gusti e le tendenze dei giovani e dei giovanissimi, che infatti apprezzano sempre parecchio le loro collezioni preferendole spesso a quelle dei grandi stilisti della scena internazionale.

I nuovi progetti di MODES: dallo store di Parigi alle collezioni per bambini

Dopo l’installazione della Cormio, Aldo Carpinteri è stato impegnato in nuovi progetti che adesso hanno preso forma e che stanno riscuotendo un grandissimo successo. Parliamo in primis del nuovo store MODES a Parigi, inaugurato lo scorso Settembre, ma anche dell’enorme seguito riscontrato da Modes Kids, le collezioni di capi ed accessori d’alta moda interamente dedicate ai bambini. E’ possibile trovarle negli store MiniModes di Trapani, Milano e Forte dei Marmi ma anche online, sullo shop ufficiale, e sono ormai un punto di riferimento per i genitori fashion addicted. 

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it