Vaccini anti-Covid, tappa a Grisì dei medici militari dell’operazione Eos

Redazione

Cronaca - Nei locali del plesso scolastico Catalano

Vaccini anti-Covid, tappa a Grisì dei medici militari dell’operazione Eos
L’iniziativa è stata realizzata dall’Asp, insieme a medici ed infermieri dell'Esercito nell’ambito dell’operazione Eos

12 Agosto 2021 - 17:05

Non è un gran numero ma è pur sempre meglio di niente. Nella giornata di vaccinazione a Grisì, voluta dal Comune di Monreale in collaborazione con l’Asp, nei locali del plesso scolastico Isabella Catalano, sono stati somministrati 69 vaccini. L’iniziativa è stata realizzata dall’Azienda sanitaria provinciale, guidata da Daniela Faraoini, insieme a medici ed infermieri dei nuclei di vaccinazione mobili della Difesa che operano nell’ambito dell’operazione Eos, fortemente voluta dal Ministro della Difesa e condotta sotto l’egida del Comando Operativo di Vertice Interforze. “Ringrazio la dottoressa Daniela Faraoni che ci ha consentito di attivare un centro vaccinale anche a Grisì – sottolinea il sindaco Alberto Arcidiacono – che ci ha permesso di potenziare le vaccinazioni nel territorio , venendo incontro alle esigenze dei residenti che hanno potuto usufruire di questo servizio”. L’organizzazione comunale è stata coordinata dall’assessore alla Protezione civile e Polizia municipale del Comune di Monreale Paola Naimi e dall’assessore all’Igiene Urbana Salvatore Grippi che si sono occupati soprattutto degli aspetti logistici, della individuazione del sito e del personale e volontari impegnati nella giornata vaccinale. Sono state allestite tre postazioni per l’anamnesi (con altrettanti medici), due per la somministrazione del vaccino (Pfizer) ed altre due per il rilascio della certificazione.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it