Incendio al porto nell’area logistica della Grimaldi: trovate bottiglie incendiarie

Redazione

Palermo - Sul posto vigili del fuoco e polizia scientifica

Incendio al porto nell’area logistica della Grimaldi: trovate bottiglie incendiarie
La compagnia a febbraio era già finita nel mirino con un'intimidazione al direttore della sede palermitana

10 Giugno 2021 - 13:49

Incendio al porto di Palermo, nell’area logistica della Grimaldi Group. Lo riferisce Giuseppe Todaro, presidente dei lavoratori portuali. “Forse qualcuno non ha ancora capito che al porto il vento è cambiato e che ci sarà sempre un muro contro qualsiasi tipo di azione o atteggiamento fuori dalle regole”. Ha detto Giuseppe Todaro, dopo l’incendio divampato la scorsa notte nell’area logistica della Grimaldi Group, vicino al varco Colombo (ex Quattro venti). La compagnia a febbraio era già finita nel mirino con un’intimidazione al direttore della sede palermitana, Alessandro Bisanti. I vigili del fuoco nella notte sono intervenuti per domare le fiamme appiccate a un cassonetto dei rifiuti. Poco distante hanno trovato bottiglie contenenti liquido infiammabile. Sulla vicenda indaga la Polizia.

“L‘incendio appiccato la scorsa notte – aggiunge Todaro – è un episodio preoccupante non solo per l’escalation che si sta registrando, ma anche per la tempistica scelta dagli attentatori, visto che oggi era prevista la visita della commissione Trasporti della Camera. Per noi, comunque, poco cambia: siamo stati e continuiamo a essere vicini alla famiglia Grimaldi e a tutti i suoi dirigenti e lavoratori di Palermo, a cui esprimiamo la nostra massima solidarietà. E continueremo a schierarci sempre dalla stessa parte, vale a dire al fianco di chiunque segue e seguirà il percorso di legalità che è stato intrapreso in questi anni”, conclude Todaro.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it