Consigli per migliorare il proprio spazio da gaming

Redazione

L'Angolo del Videogioco - Vediamo come ridurre al minimo l'ingombro di cavi e periferiche

Consigli per migliorare il proprio spazio da gaming
Avere una scrivania o una postazione sempre organizzata al meglio dà un senso di appagamento

12 Maggio 2021 - 09:40

Che utilizzate una console da gioco collegata direttamente al TV o un PC dedicato, l’ordine è estremamente importante. Avere una scrivania o una postazione sempre organizzata al meglio dà un senso di appagamento. Vediamo come ridurre al minimo l’ingombro di cavi e periferiche aggiuntive per far sì che il vostro luogo dedicato all’intrattenimento sia sempre al top esteticamente.

Scrivania pulita

Naturalmente il primo consiglio riguarda la pulizia vera e propria della scrivania o mobile TV, insomma, ovunque sia appoggiato fisicamente il vostro hardware. Capita spesso di consumare snack mentre si gioca o addirittura bere bibite o acqua, con cartacce e bottiglie vuote che si accumulano dove non dovrebbero. Il modo migliore per evitare che la postazione diventi un immondezzaio, consigliamo di acquistare un cestino di piccole dimensioni da posizionare nelle immediate vicinanze della scrivania, così potrete disporre di tutti i rifiuti in modo semplice e veloce, inoltre non dimenticate di differenziare la spazzatura prima di buttarla via!

In linea di massima, bisognerebbe sempre evitare di mangiare mentre si utilizzano periferiche come tastiere, mouse e gamepad. Il motivo è molto semplice: le briciole finiscono all’interno della tastiera e macchiano anche i pad, così come mani sporche di cibo untuoso danneggiano i vostri componenti. Prendere una pausa per uno snack non è un crimine, ma bisognerebbe farlo lontano dai dispositivi e prima di tornare alla postazione dovreste lavare accuratamente le mani con acqua e sapone. Questo semplice accorgimento ridurrà la sporcizia nella zona gaming del 70% circa. La restante percentuale proviene invece dalla polvere, nemico numero uno di tutti i gamer poiché si accumula nei computer, nelle console e soprattutto sulla scrivania.

I soggetti allergici dovrebbero pulire la zona con un panno in microfibra almeno una volta ogni due giorni, per evitare reazioni poco piacevoli al contatto con la pelle per esempio, tuttavia anche le persone che non soffrono di allergie beneficiano di aria più pulita, non dimenticate quindi di eliminare sempre la polvere in modo costante. Se non avete ancora una scrivania, su questo sito web potrete acquistarne una adatta alle vostre esigenze.

Gestione dei cavi

Un problema che affligge sicuramente più i giocatori PC che quelli console, i cavi penzolanti sono davvero brutti a vedersi, soprattutto quando si intrecciano e diventano una matassa inestricabile. Prima di arrivare a un punto di non ritorno consigliamo di spegnere il computer e scollegare tutti i cavi, dopodiché potrete ricollegarli uno alla volta facendo in modo che non si intreccino; completata questa operazione potrete unire insieme i cavi grazie a una gran quantità di prodotti in vendita sul mercato come fascette in velcro, clip per cavi o semplici fascette in plastica. Se i cavi risultano visibili, poiché avete il monitor posizionato in modo sopraelevato, allora l’acquisto di una canalina è d’obbligo, per nascondere completamente il cavo HDMI che va verso il case.

Utilizzare piante decorative

Potrebbe sembrare un consiglio banale, ma l’aggiunta di una o due piante decorative, anche molto piccole, può innalzare la qualità globale della vostra postazione. Tra le migliori abbiamo le piante succulente, quelle volgarmente chiamate “piante grasse“, che non richiedono una grande attenzione e possono essere tenute in vita facilmente anche da chi non ha uno spiccato pollice verde, tuttavia se volete che il vostro angolo gaming risalti è consigliato puntare sui bonsai, che richiedono sì una maggiore manutenzione, ma possono davvero trasformare il look globale della postazione. Se non vi siete mai presi cura di una pianta, ricordate che l’importante è aggiungere un tocco di colore, quindi anche quelle finte possono svolgere il compito alla perfezione.

Aggiungere personalità

Che postazione sarebbe se non parlasse intimamente di voi e delle vostre passioni? Cercate di personalizzare l’angolo gaming con accessori che parlino di voi, se siete per esempio amanti di moto e automobili potete aggiungere qualche modellino in scala e abbinarli con un wallpaper a tema per il vostro PC, se invece siete dei cinefili potreste incorniciare qualche poster o locandina che richiami i vostri film preferiti mentre per i videogiocatori accaniti la scelta è davvero sterminata tra prodotti brandizzati, action figure, edizioni da collezione e così via. Il segreto è nel bilanciamento, esagerare potrebbe rendere impraticabile la scrivania, non lasciatevi prendere la mano e aggiungete pochi elementi ma ben ponderati.

Colori

Ultimo consiglio è quello di selezionare un colore ricorrente ed evitare accozzaglie male assortite. Se il vostro computer ha LED interni di colore rosso, scegliete periferiche aggiuntive come mouse e tastiere che ricordino quel colore lì. Questo accorgimento darà alla postazione un senso di unità, evitando l’effetto collage dilettantistico.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it