La stanchezza primaverile non è solo una leggenda: come fare per combatterla?

Redazione

Rubriche - Consigli per stare in forma

La stanchezza primaverile non è solo una leggenda: come fare per combatterla?
Possiamo aiutare il nostro corpo a superare questa fase e a tornare attivo ed efficace

11 Maggio 2021 - 08:46

Cambiamento di orario, cambiamento climatico, la primavera è un periodo di transizione, e come succede per ogni cambiamento il nostro corpo ha bisogno di tempo per adattarsi. Ma non c’è bisogno di rimanere passivi e subire stanchezza e stress, possiamo aiutare il nostro corpo a superare questa fase e a tornare attivo ed efficace come sempre, insomma la stanchezza primaverile non deve essere un ostacolo.

Le cause della stanchezza primaverile

E’ importante sin da subito saper riconoscere il fenomeno, l’effetto più evidente sarà la stanchezza, il cambiamento di orario unito al cambiamento climatico possono causare problemi al nostro ritmo vitale ed inficiare il nostro sonno. A combinarsi con la stanchezza si aggiungerà lo stress, strettamente legato a questa e aggravato da fenomeni quali allergie e metereopatia. E’ importante, soprattutto in una situazione del genere, fornire al nostro corpo tutte le energie necessarie a superare il periodo di adattamento, è quindi importante una dieta equilibrata.

Online si possono reperire varie informazioni su questo fenomeno, dai siti specializzati sino a studi ospedalieri. Ma non solo: anche nell’anteprima del volantino Tigotà sono riportati utili suggerimenti su come affrontare questa stanchezza primaverile e soprattutto su come gestire una dieta in grado di dare al nostro organismo le energie e gli elementi necessari a superare questa situazione.

Come combattere la stanchezza?

Il primo consiglio, per quanto banale, è il più importante di tutti: dormire. E come ogni tipo di riposo, da quello sportivo a quello medico, ha le sue regole, bisogna dormire il giusto numero di ore e ovviamente in un ambiente confortevole. Anche se il vero pilastro per un sonno ristoratore siamo noi stessi, è importante svuotare la mente e andare a dormire senza troppe preoccupazioni e pensieri, lasciamo tutti i dubbi per i periodi di veglia.

Se sono le energie a mancare è importante fornirle al nostro corpo, ma bisogna stare attenti anche a questo punto. Un po’ di cioccolata, veloce da digerire e piena di benefici (ovviamente fondente!), può salvarvi un pomeriggio pesante, ma anche la frutta secca è un validissimo alleato contro la stanchezza che incombe. E se la stanchezza continuasse ad avvolgere le vostre giornate come nebbia mattutina gli integratori saranno la soluzione definitiva. Vitamine e minerali sono essenziali al nostro organismo, è altresì importante fare pasti leggeri e facilmente digeribili, senza mai dimenticarsi di bere il giusto quantitativo di acqua ogni giorno.

Bioritmi naturali

Dopo tutti questi accorgimenti se non ci fosse alcun sostanziale cambiamento, ricordandosi comunque che il nostro corpo si sta adattando ad un ritmo e ad una situazione differente, non può avvenire in un giorno, consigliamo di contattare un medico. 

E’ inoltre importante sottolineare come la nostra salute interiore, il nostro animo, sia il vero motore del nostro corpo, mens sana in corpore sano dicevano gli antichi. Se siamo stressati, preoccupati o pieni di sentimenti negativi anche il nostro corpo ne risentirà, e questo è reciproco. Se è il corpo ad essere trascurato inevitabilmente sarà impossibile essere rilassati. Di fatto è importante trovare un equilibrio, la nostra vita è una ricerca costante di equilibrio, e piccoli o grossi cambiamenti, che siano climatici o che siano eventi della nostra vita, non smetteranno mai di metterci in difficoltà, l’importante è appunto non arrendersi mai.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it