Ingegneria della sicurezza: aree di competenza

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - Lavoro

Ingegneria della sicurezza: aree di competenza
Si tratta di una disciplina che coinvolge una serie di tecniche, riconducibili anche al settore della protezione civile

12 Febbraio 2021 - 09:21

L’ingegneria della sicurezza è una disciplina che ha lo scopo di mettere a disposizione degli strumenti di progettazione e di analisi che permettano di tutelare la sicurezza dei lavoratori, di promuoverla e di garantirla in tutti i suoi aspetti. Per saperne di più, abbiamo intervistato il team di Sicurya, una realtà specializzata nel settore (guarda questa pagina se desideri approfondire).

Sicurya è un’azienda innovativa il cui core business è rappresentato dalla tecnologia e dalla conoscenza. Tutti i servizi offerti negli ambiti della sicurezza e dell’ambiente sono finalizzati a garantire un futuro migliore per gli individui e per le unità produttive: insomma, per le comunità considerate nel loro complesso. Sicurya si propone come un punto di riferimento sul mercato intenzionato a instaurare relazioni di lavoro longeve con le imprese, affinché da questi rapporti derivi un valore reciproco. Ciò è possibile in virtù di soluzioni su misura per una grande varietà di materie, spesso caratterizzate da un livello di complessità molto elevato, per il quale occorrono conoscenze particolari e sempre aggiornate.

Che cos’è di preciso l’ingegneria della sicurezza?

Si tratta di una disciplina che coinvolge una serie di tecniche, riconducibili anche al settore della protezione civile, il cui scopo è quello di analizzare delle specifiche problematiche. Gli ingegneri della sicurezza indagano i metodi della sicurezza dei sistemi di produzione valutando, tra l’altro, le ricadute dell’esercizio degli impianti dal punto di vista ambientale e sotto il profilo territoriale. In sostanza, si analizza il concetto di sicurezza sulla base di un punto di vista inedito, e soprattutto con un approccio più organico di quello che veniva adottato in precedenza.

Quali fattori vengono presi in considerazione?

Sono tanti gli ambiti chiamati in causa: gli impianti e i luoghi di lavoro, ovviamente, ma anche i fattori che hanno a che fare con le attività di manutenzione e la sicurezza antincendio. Per altro, esiste uno specifico corso di laurea magistrale, proposto da varie università, collegato al campo dell’ingegneria civile. Un mix di competenze specialistiche, in effetti, è fondamentale per diventare ingegneri della sicurezza.

Quali sono le aree di intervento?

Un ingegnere della sicurezza o un’azienda attiva in questo settore – come la nostra – forniscono ai propri clienti tutta l’assistenza di cui hanno bisogno, sotto forma di consulenze e non solo. Si pensi, per esempio, a specifiche valutazioni legate allo stress da lavoro, ma anche a valutazioni più generali sui rischi correlati ai luoghi di lavoro. Ancora, gli ambiti di intervento comprendono le indagini strumentali, la formazione e le valutazioni di rischio di esplosioni o incendi. L’esecuzione di check-up relativi alla sicurezza sul lavoro è un’altra delle attività svolte da un ingegnere della sicurezza, il cui supporto deve concretizzarsi in un aiuto prezioso per il cliente.

In concreto, come opera chi presta una consulenza in questo ambito?

Per esempio si occupa della verifica delle attrezzature e delle macchine mettendo a disposizione le proprie conoscenze tecniche. Entrando più nel dettaglio, un ingegnere della sicurezza effettua un inventario dei vari strumenti di lavoro che vengono adoperati, ma anche delle opere provvisionali eventualmente previste: è importante appurare che esse siano conformi alle norme in vigore e che, soprattutto, ci siano tutti i documenti relativi. La gestione della sicurezza deve essere esaminata in riferimento a tutti gli impianti e a tutti i processi.

Sicurya che cosa offre ai propri clienti?

Se richiesto, eseguiamo la valutazione dei rischi che hanno a che fare con l’utilizzo degli impianti industriali e delle linee produttive sulla base delle attività di adeguamento alle norme vigenti delle macchine. Per quel che riguarda l’aggiornamento della valutazione dei rischi, invece, provvediamo ad analizzare ogni fase di lavoro nel settore dell’ingegneria della sicurezza. Per esempio, ci concentriamo sulle modalità operative e le esaminiamo sul piano della sicurezza, in modo da individuare i potenziali fattori di rischio. Assumiamo l’incarico di responsabile dei lavori e operiamo in cantieri mobili o temporanei, coordinandoli non solo per la progettazione ma anche in fase di esecuzione.

Perché un cliente dovrebbe rivolgersi a voi?

Perché siamo un partner professionale e affidabile per tutte le aziende e garantiamo un servizio completo in termini di consulenza e assistenza. In generale, mettiamo a disposizione tutto il sostegno che occorre per gestire i problemi relativi all’ingegneria della sicurezza, e ovviamente per risolverli. L’assistenza tecnica che offriamo si traduce in un valore aggiunto: quello che deriva dall’esperienza che abbiamo maturato con il passare degli anni, grazie a cui abbiamo imparato a conoscere, con i nostri tecnici specializzati, i processi produttivi delle realtà più diverse.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it