Yndira e King non sbagliano: fiutano e scovano droga a casa di un sessantenne

Redazione

Regione - Partinico

Yndira e King non sbagliano: fiutano e scovano droga a casa di un sessantenne
Ancora una volta è stato fondamentale l’apporto dei formidabili cani “antidroga” della Questura

Yndira e King non sbagliano: fiutano e scovano droga a casa di un sessantenne

28 Dicembre 2020 - 12:56

La Polizia di Partinico ha arrestato un 60enne, W.S., poiché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di droga. Personale della Sezione “Investigativa” del Commissariato di Partinico, coadiuvato da personale delle unità Cinofile della Questura, è intervenuto in una via del centro cittadino di Partinico dove si è proceduto alla perquisizione domiciliare e personale del pregiudicato, 60enne, sospettato di detenere droga. Nel corso della perquisizione, si è rinvenuta sostanza stupefacente, resinosa, di colore marrone, del tipo hashish, per un peso complessivo di 165 grammi, già suddivisa in due panetti del peso di 90 e 75 grammi, verosimilmente da immettere sul mercato. Inoltre, è stata rinvenuta attrezzatura utile al confezionamento come un bilancino di precisione, un coltello ed un taglierino, intriso di stupefacenti. In corso di perquisizione è stata rinvenuta anche cocaina per un peso di 10 grammi.

Ancora una volta, in ordine al ritrovamento della droga, è stato fondamentale l’apporto dei formidabili cani “antidroga” della Questura, “Yndira” e “King”. Nella stessa circostanza, i poliziotti hanno proceduto alla constatazione del furto di energia elettrica, in ragione di un controllo effettuato insieme a verificatori Enel che hanno accertato l’irregolare erogazione di energia elettrica. Indagini sono in corso per stabilire su quale mercato della vendita al dettaglio dello stupefacente, il pregiudicato avrebbe fatto confluire l’ingente quantità di droga, scoperta e sequestrata dagli agenti.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it