Le migliori azioni americane da comprare nel 2021

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - Investimenti

Le migliori azioni americane da comprare nel 2021
Il Covid-19 che ha causato una crisi economica globale senza precedenti

Le migliori azioni americane da comprare nel 2021

18 Dicembre 2020 - 09:38

Purtroppo il 2020, come è tristemente noto, è stato un anno difficilissimo per l’economia mondiale a causa della terribile pandemia da Covid-19 che ha causato una crisi economica globale senza precedenti. Molti titoli hanno sofferto e soffrono tuttora per questo, ma molti sono anche quelli che stanno cercando di risalire e, lentamente, stanno riuscendo nell’impresa.

Nonostante ciò la crisi si prevede duratura, e gli analisti sono tutti d’accordo nell’affermare che purtroppo il peggio deve ancora venire e che sarà molto difficile venirne a capo. Attualmente l’unica economia realmente in crescita sembra essere quella della Cina,che seppur moderatamente sta assistendo a un lieve rialzo del suo PIL.

La crisi non ha risparmiato neanche la più grande potenza economica mondiale, l’America, e dato che questa è da sempre presa in considerazione per gli investitori di tutto il mondo, molti di essi si chiedono dunque quali siano le migliori azioni USA da comprare al giorno d’oggi e nel 2021. Ed è proprio di questo che ci occuperemo nei seguenti paragrafi di questo breve articolo.

Quali sono le migliori azioni americane ad oggi
Nonostante la difficile situazione, alcune azioni sembrano essere più convenienti rispetto ad altre per potervi puntare i propri investimenti. Tra quelle che sembrano avere migliori opportunità abbiamo soprattutto aziende appartenenti al settore tecnologico, in quanto questo insieme a quello farmaceutico è stato quello meno toccato dalla crisi. Vediamo nello specifico quali sono questi titoli e come è stato il loro andamento negli ultimi mesi.

Apple

Questo colosso così famoso è la più grande azienda tecnologica per fatturato al mondo e anche durante quest’anno è tra i titoli migliori sui mercati mondiali. A inizio 2020, infatti, sono stati utilizzati nel mondo 1,5 miliardi di prodotti Apple.

Per quanto concerne il suo titolo in particolare, questo è paradossalmente cresciuto durante la pandemia, con un prezzo di circa 125 dollari, ovvero un raddoppio del suo prezzo iniziale. Ha avuto anch’esso una lieve discesa,ma mantenendosi sempre in un range tra 109 e 120 dollari.

Amazon

Per ovvi motivi, amazon è tra le società che meglio hanno attraversato la pandemia da Covd-19. È infatti cresciuta esponenzialmente la quantità di persone che hanno usufruito dei suoi servizi, in quanto costretti a casa dai vari lockdown e impossibilitati ad acquistare nei negozi fisici.

Sale dunque dai 2.000 dollari pre-covid a 3.400, nonostante la piccola attuale deflessione che lo porta a 3.100 dollari. La fine della pandemia potrebbe in qualche modo far scendere le quotazioni di questo titolo, col ritorno allo shopping tradizionale, ma è veritiero immaginare che queste rimangano sempre intorno a prezzi piuttosto alti.

Alphabet

È questa la holding che fa capo a Google si occupa di tecnologia, biotecnologie, investimenti e ricerca. Anche per questa azienda l’andamento durante questo anno funesto per l’economia è stato tutto sommato positivo, pur essendo più altalenante rispetto ai due precedenti. Negli ultimi mesi si attesta in ogni caso intorno ai 1.800 dollari.

Netflix

Il colosso dell’intrattenimento online si occupa soprattutto di produzione e distribuzione di film e serie originali Netflix, ma non solo.La pandemia, costringendo praticamente tutto il mondo in casa, ha portato benefici economici anche a Netflix, in quanto l’intrattenimento visivo fornito è stato di fondamentale aiuto per tutti.

Ad aprile 2020 si sono superati i 180 milioni di abbonati in tutto il mondo e la capitalizzazione è arrivata a superare i 150 miliardi di dollari.

Questi sono solo quattro esempi molto noti delle migliori azioni americane da comprare nell’ambito della tecnologia. Ciò che è importante sapere, è che per investire al meglio su queste e su altre azioni, bisogna affidarsi a piattaforme di broker online affidabili, sicure e certificate.

Tra queste ci sentiamo di consigliarne alcune come eToro, ForexTB, IQ Option, Plus500, Trade.com, che sono sicure e convenienti, in quanto non applicano costi di commissione agli investimenti.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it