Come crearsi un piccolo kit di primo soccorso per la casa o da viaggio

Redazione

Rubriche - Consigli

Come crearsi un piccolo kit di primo soccorso per la casa o da viaggio
Nella vita di tutti i giorni può capitare di imbattersi in situazioni poco piacevoli, come ad esempio gli infortuni

Come crearsi un piccolo kit di primo soccorso per la casa o da viaggio

18 Gennaio 2020 - 08:28

Nella vita di tutti i giorni può capitare di imbattersi in situazioni poco piacevoli, come ad esempio gli infortuni. Se si hanno dei bambini in casa è facile dover affrontare cadute con ginocchia sbucciate, bernoccoli in fronte o ancora punture di insetti e piccole escoriazioni. Anche gli adulti e le persone anziane possono imbattersi in problematiche quali bruciature, strappi, irritazioni e tagli. Qualsiasi sia la circostanza, in casa o in viaggio, è sempre importante avere a portata di mano un piccolo kit che possa aiutarci a far fronte alle situazioni di urgenza più immediate.

Per procurarsi rapidamente tutto ciò che serve per creare la propria farmacia domestica è possibile cercare i prodotti necessari anche online, su siti ben forniti come shop-farmacia.it; così facendo si avrà sempre a disposizione tutto l’occorrente per qualsiasi evenienza, sia per gli adulti che per i più piccoli.

Ma quali sono le cose indispensabili da avere per un kit completo?

Per poter creare un kit di primo soccorso di tutto punto ci sono degli elementi che non devono assolutamente mancare, i quali si suddividono in accessori e medicinali.

Accessori

  1. Una confezione di guanti monouso, essenziali per poter attuare una medicazione senza infettare la ferita, evitando anche che la persona che li indossa venga infettata a sua volta.
  2. Un pacco di cerotti che, il più delle volte, include diverse misure e forme nonché quelli resistenti all’acqua. In alternativa, si può comprare il nastro di cerotto, così da poter adeguare la dimensione adatta alla grandezza della lesione.
  3. Una confezione di cotone idrofilo, adatto a tamponare la ferita e ad applicare il disinfettante.
  4. Una bottiglietta di acqua ossigenata per disinfettare accuratamente la ferita.
  5. Una scatola di garze sterili di varie misure, per poter fasciare la ferita.
  6. Un rotolo di bende elastiche, da utilizzare in alternativa alle precedenti.
  7. Un paio di forbici per poter tagliare il materiale, come cerotti, garze o bende elastiche.
  8. Una mini bomboletta di ghiaccio spray o un pacco di ghiaccio istantaneo per prevenire l’insorgere di eventuali gonfiori, lividi o arrossamenti.
  9. Una pinzetta, utile per estrarre dei corpi estranei come schegge o spine.
  10. Un termometro, adeguato nel caso in cui il soggetto in questione si trovi ad accusare sintomi influenzali o febbrili.

Medicinali

  1. Antistaminico, idoneo per coloro che soffrono di una qualche forma di allergia.
  2. Antibiotico ad ampio spettro, in modo tale da essere protetti qualora insorgesse un’infezione.
  3. Analgesico, ideale in caso di dolori di vario genere come mal di testa, mal di pancia, mal di denti.
  4. Disinfettante intestinale, che può tornarci utile soprattutto se ci troviamo in viaggio e siamo costretti a cambiare le nostre abitudini alimentari o bere acqua che potrebbe non essere pulita.
  5. Antipiretico, in caso di febbre.
  6. Spray cicatrizzante, utile per disinfettare le ferite aperte ed aiutare l’epidermide a rimarginarsi.
  7. Un tubetto di pomata al cortisone e antibiotico, adatta a contrastare le infezioni batteriche della pelle.
  8. Crema per le scottature.
  9. Gel antinfiammatorio, da adoperare in caso di contusioni o slogature.
  10. Medicinale contro la chinetosi, molto utile soprattutto in viaggio e si soffre di mal d’auto, mal d’aria o mal di mare.

Come mantenere integro il kit di primo soccorso

Per far in modo di custodire il nostro kit di primo soccorso integro e per far si che non sia pericoloso per i più piccoli, troviamogli un posto che non sia facilmente raggiungibile come un mobile alto o di difficile apertura come una borsa. Se lo teniamo in casa, troviamogli un luogo asciutto, non esposto a sbalzi climatici o a temperature troppo elevate. Inoltre, assicuriamoci periodicamente che al suo interno non ci siano medicinali che si siano deteriorati o superino la data di scadenza e che tutto sia bene chiuso e non ci siano perdite o fuoriuscite. In questo caso sarà meglio sostituire il prodotto con uno nuovo.

Avere un kit di primo soccorso sempre a portata di mano è importante, affinché si possano medicare in modo tempestivo uno stato di salute indebolito, delle ferite che potrebbero infettarsi o dei traumi che potrebbero peggiorare. Qualora avessimo qualche dubbio o non riuscissimo a contenere l’urgenza, rechiamoci presso il nostro medico di fiducia per un accertamento oppure presso il pronto soccorso più vicino. Per quanto riguarda poi i medicinali e la loro dell’assunzione, consultate con attenzione il singolo bugiardino o assumeteli su consiglio medico evitando, possibilmente, il “fai da te” ma curandosi con cognizione di causa.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it