Strategie Forex per guadagnare facendo trading di coppie di valute

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - Mercati

Strategie Forex per guadagnare facendo trading di coppie di valute
Un trader Forex di successo dovrebbe avere una strategia di trading ben formulata, e questa è la base del successo

Strategie Forex per guadagnare facendo trading di coppie di valute

10 Gennaio 2020 - 10:30

Un trader Forex di successo dovrebbe avere una strategia di trading ben formulata, e questa è la base del successo. Le strategie di trading Forex devono essere adattate alle condizioni di ciascun mercato. Prendere decisioni d’istinto e ripetere gli errori non condurrà i trader da nessuna parte. Disciplina e tenere traccia di vincite e perdite sono le chiavi per scoprire quale strategia funziona e quali no. I migliori trader di Forex comprendono i rischi a cui si espongono in ogni singola operazione. Affidarsi al solido sistema di trading MetaTrader (mt4) può tenere i trader lontani dalle richieste di margine.

L’overtrading è un problema comune dei trader Forex che si concentrano solo sul proprio istinto invece di analizzare saggiamente la situazione. Invece di lasciarsi influenzare dall’impulso del mercato e dai potenziali movimenti dei prezzi, i trader dovrebbero sviluppare le strategie che si sono già dimostrate efficienti in passato. Di seguito è stato incluso un elenco delle strategie Forex più usate, insieme a una descrizione comprensibile di ciascuna e alcuni motivi per cui i trader dovrebbero optare per loro invece di affidarsi incautamente alle proprie emozioni.

Day Trading

Invece di tenere posizioni overnight, il day trading implica la chiusura delle posizioni prima della chiusura. Il tempo di creazione dei grafici è tra 5 e 30 minuti. L’unico aspetto negativo di questa strategia è che i trader possono solo scegliere i movimenti infragiornalieri, che non sono specifici per il Forex. Poiché applicando questo metodo possono utilizzare livelli più elevati di leva finanziaria, i profitti possono essere altissimi alla variazione dei tassi di cambio.

Lo scopo di questa strategia è aumentare i profitti nel minor tempo possibile. L’acquisto e la vendita avvengono in una sola sessione, il che significa che i trader sfruttano ingenti quantità di capitale. I day trader si affidano alle variazioni di prezzo che si verificano tra gli indici e le valute liquide. Invece di cercare grandi cali, i day trader effettuano movimenti moderati a basso rischio che alla fine diventano più redditizi.

Questa strategia è simile al trading regolare e la differenza è tutta nel tempo speso e nell’approccio utilizzato. I day trader guadagnano meno denaro per ogni trade rispetto ad altri casi, mentre il loro numero complessivo di trade in un giorno è più alto, con un conseguente sostanziale profitto. Gli approcci di day trading più comuni sono:

Scalping

I trader Forex possono diventare scalpers se vogliono un risultato rapido e a basso rischio. Gli scalpers comprano e vendono in un periodo di tempo ridotto. Il processo si svolge immediatamente dopo la redditività degli archivi commerciali. Lo scopo principale di questa strategia è di entrare e uscire rapidamente dalle posizioni. Gli scalpers dipendono dalla volatilità che di solito si verifica dopo grandi cambiamenti dei dati economici. Negoziano coppie di valute liquide.

Trading momentaneo

Questo metodo si basa su grafici a candela e tendenze chiaramente definite. Quando l’indicatore Forex Momentum raggiunge un livello inferiore a -80 e si spinge rapidamente a -50, i trader scelgono di posizionare la Protezione Stop Loss al di sotto di questo valore per ottenere profitti.

Swing Trading

Come il day trading, lo swing trading è una modalità per fare guadagni minori in periodi di tempo più brevi. L’adozione costante di strategie di swing trading può finire per essere altamente redditizia nel calcolo dei rendimenti annuali. In questa situazione, la posizione di trading dura da un paio di giorni a qualche settimana. Il tasso abituale per il targeting dei profitti è del 20-25%. Per lo swing trading, il tasso scende al 5-10%. I guadagni possono non sembrare rilevanti in un primo momento, ma sommandoli si otterrà un buon rendimento annuale.

Lo scopo di questo approccio è quello di mantenere le perdite il più possibile contenute – circa il 2-3%. Il tasso di perdita normale può raggiungere il 10% in alcune situazioni. Il rapporto seguito nello swing trading è un rapporto profitti perdite di 3 a 1, il che è conveniente se confrontato con altri approcci che sono molto più rischiosi. Il day trading ha un arco temporale più breve che può essere utilizzato, il che significa che non sono coinvolte posizioni overnight.

Con lo swing trading, la situazione è diversa, in quanto i rischi non vengono più dirottati. Questo lascia i trader con un periodo di tempo relativamente breve e rischi aggiuntivi. Anche così, gli approcci di swing trading possono finire per essere più gratificanti. Lo svantaggio è che i trader hanno bisogno di investire più risorse e lo stress e le emozioni causati da rischi più elevati spesso portano a decisioni sbagliate nel caso dei trader Forex principianti.

Trading Prima e Dopo le Notizie

Il trading in tendenza è un approccio che ogni persona che investe nel Forex dovrebbe conoscere. Anche se il fatto che le tendenze possono cambiare rapidamente, mettendo così i trader in difficoltà, seguire la direzione che impongono è fondamentale per il successo a lungo termine. Infatti, i trader Forex con molta esperienza possono dire quando una tendenza stia per finire sulla base dei margini di profitto ottenuti in un certo periodo di tempo.

Un’analisi tecnica di tutti i dati raccolti negli ultimi due anni può dire ai trader quando dovrebbero iniziare a investire nella direzione di una tendenza. Seguire i report orari è l’unico modo per anticipare quando la tendenza finirà.

Affidarsi esclusivamente alle tendenze non è una buona opzione per i trader Forex che sono nuovi nel settore e non sanno nulla di modelli, coerenza delle tendenze o redditività. Le probabilità di effettuare più operazioni redditizie sono direttamente collegate all’osservazione di come le tendenze cambiano nel tempo.

Questo approccio dovrebbe essere scelto dai trader Forex che possono essere pazienti e attendere i benefici a lungo termine che ne derivano. L’impegno di tempo in più sarà valso la pena quando si riceveranno gli utili guadagnati. Non è raro incappare in una serie di operazioni negative quando si adotta questa strategia, ma la probabilità è piuttosto bassa, a condizione che i trader sappiano riconoscere in tempo le criticità nelle posizioni.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it