Pioppo, via al corso di indirizzo musicale dell’Istituto Margherita di Navarra

Redazione

Cronaca - Quattro le specialità strumentali

Pioppo, via al corso di indirizzo musicale dell’Istituto Margherita di Navarra
Con l'insegnamento curriculare di quattro specialità strumentali

Pioppo, via al corso di indirizzo musicale dell’Istituto Margherita di Navarra

04 Novembre 2019 - 12:25

Si è avviato il corso di strumenti musicali presso l’Istituto Margherita di Navarra di Pioppo con l’insegnamento curriculare di quattro specialità strumentali: Pianoforte, Chitarra, Tromba e Percussioni. I docenti di musica, nello specifico Giulia Giambertone, classe di chitarra, Lorenzo Profita, classe di pianoforte, Antonino Anastasi, classe di percussioni e Domenico Riina, classe di tromba fanno parte stabilmente della dotazione organica dell’Istituto. Riina ricopre anche l’incarico di responsabile dei corsi.

“L’insegnamento dello strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado – spiega la dirigente Patrizia Roccamatisi – rappresenta un’integrazione interdisciplinare e un arricchimento dell’insegnamento curricolare dell’educazione musicale nel più ampio quadro delle finalità della scuola secondaria e del progetto complessivo di formazione umana e della cultura di base”.

Il corso è strutturato su due fasi dello studio strumentale: la lezione individuale e quella collettiva di percezione ritmica, musica d’insieme e orchestra. Durante il periodo di lezione individuale gli alunni affrontano la tecnica di base dello strumento e lo studio del repertorio con esercizi e programmi personalizzati per ogni alunno in base ai progressi raggiunti e al proprio stile di apprendimento. Quest’ora ha come scopo anche la preparazione del repertorio orchestrale con approfondimento delle parti d’orchestra e l’attività di musica d’insieme.

Soddisfatta e compiaciuta la dirigente scolastica Patrizia Roccamatisi che sottolinea come “con il corso ad indirizzo musicale ci si propone di raggiungere l’obiettivo di promuovere, valorizzare e potenziare la passione per la musica come mezzo di espressione individuale e sociale; la formazione culturale nel settore della musica anche attraverso esperienze collettive: musica d’insieme, concerti, partecipazione a rassegne e lo sviluppo di competenze tecniche e teoriche relative allo strumento musicale prescelto, anche in vista di un possibile orientamento nella scelta del percorso da intraprendere al termine della scuola secondaria di 1° grado”.

La dirigente ricorda, ancora, che da sempre l’istituto ha svolto una pregevole attività di formazione musicale ed ha promosso e attuato (presso la sezioni di Pioppo e Villaciambra) i “Corsi Extracurricolari di Strumento Musicale i laboratori di Musica d’insieme e corale”, per la pratica del fare musica, nell’ambito del PTOF per l’ampliamento e arricchimento dell’offerta formativa, delineando percorsi didattici e itinerari di apprendimento, integrazione e arricchimento socio-culturale e artistico.

“Inoltre – agginge la dirigente – il nostro istituto attua nella scuola primaria di primo grado il Decreto 8 del 2011, per il potenziamento della pratica del fare musica, attualmente attivi il corso di pianoforte e il laboratorio di voci bianche con orario flessibile del docente interno in organico nell’istituto”. La frequenza al corso musicale è completamente gratuita; inoltre l’Istituto che negli anni si è dotato di un certo numero di strumenti musicali completato ad oggi con l’acquisto di 4 trombe Bach, ha potuto consegnare ai propri ragazzi, in comodato d’uso gratuito, molti strumenti. La dirigente dà appuntamento alla prima performance de “I Ragazzi dello Strumento del Navarra” che avverrà nei prossimi giorni.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it