Inizia la nuova “Hera Hora” del Palermo, il sindaco Orlando consegna il club

Redazione

Palermo - Sport

Inizia la nuova “Hera Hora” del Palermo, il sindaco Orlando consegna il club
Parte l'avventura della nuova proprietà del Palermo calcio che ieri ha vinto l'avviso pubblico del Comune

Inizia la nuova “Hera Hora” del Palermo, il sindaco Orlando consegna il club

25 Luglio 2019 - 17:08

Inizia la nuova era del Palermo calcio. Il sindaco Leoluca Orlando ha incontrato i rappresentanti della società Hera Hora che ieri si sono aggiudicati l’avviso pubblico indetto dal Comune di Palermo per la costituzione della squadra di calcio del Palermo e la relativa partecipazione al prossimo campionato di Serie D. Il sindaco ha incontrato Davide e Daniele Mirri che erano accompagnati da Rinaldo Sagramola, ex dirigente ai tempi di Maurizio Zamparini, e oggi venuto in veste di amministratore delegato.

Presenti anche Leonardo Guarnotta, presidente del tavolo tecnico di valutazione che ha coadiuvato il primo cittadino, il Consulente allo Sport  del Comune di Palermo, Carlo Vizzini e l’avvocato Leonardo Di Franco,  responsabile della promozione della Città in Staff al Sindaco

Ieri, Orlando, ha anche inviato alla Federazione Italiana Giuoco Calcio e alla Lega Nazionale Dilettanti la comunicazione della scelta della nuova società per il calcio “Ai rappresentanti della Hera Hora – ha commentato Orlando – ho espresso il mio ringraziamento per l’impegno profuso per la rinascita dei colori rosanero perché adesso il Palermo, insieme alla sua straordinaria e civile tifoseria, merita di vivere un esaltante cammino che possa ricollocarlo come merita ai vertici del calcio nazionale. Nel consegnare copia della nota già inviata agli organi sportivi, ho ribadito che l’Amministrazione farà tutto quanto di suo compito e nelle sue possibilità per sostenere questo percorso. Ho anche ribadito il mio ringraziamento al tifoso presidente Guarnotta e a tutti coloro che hanno collaborato al tavolo tecnico, con passione e continuità, aiutandomi nella scelta, per il bene del calcio palermitano”.

Il più felice però, era proprio Dario Mirri che insieme all’imprenditore italo-americano Tony Di Piazza ha rilevato il club. “Il mio primo pensiero, a nome di Hera Hora, va al Sindaco e alla Commissione, che hanno saputo interpretare i sentimenti di un’intera città, sentire le corde della passione e cogliere al contempo l’affidabilità di un impegno reale – dice Mirri -. Il ringraziamento va a tutta la Città, alla quale ci lega e sempre ci legherà un filo unico e diretto. Sento la responsabilità di una missione, ma ancora prima la gioia del tifoso, perché ho la certezza che dopo tanta sofferenza c’è l’opportunità di scrivere pagine belle e straordinarie. Siamo carichi di entusiasmo, pronti a partire con il piede giusto. I colori rosa nero, come previsto dal bando dell’Amministrazione Comunale, sono già impressi sulle nuove maglie. Il 29 luglio, come richiesto dalla FIGC, depositeremo tutta la documentazione e gli assegni necessari per l’iscrizione della squadra alla Lega Nazionale Dilettanti. Di più, per rispetto dei tempi sanciti dalle norme federali, per il momento non possiamo dire, ma dopo il 31 luglio illustreremo a tutti i tifosi i dettagli del nostro progetto tecnico, societario e sportivo. Le Aquile sono tornate. Forza Palermo. Sempre”.

(Nella foto Leonardo Guarnotta, Carlo Vizzini, Daniele Mirri, Leoluca Orlando, Dario Mirri e Rinaldo Sagramola)

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Inizia la nuova “Hera Hora” del Palermo, il sindaco Orlando consegna il club”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it