MUNNIZZA ARABO-NORMANNA

Roberto Chifari

Cronaca - Il caso

MUNNIZZA ARABO-NORMANNA
Se venite a Monreale tappatevi gli occhi e il naso

MUNNIZZA ARABO-NORMANNA

19 Luglio 2019 - 14:09

Una crasi tra munnizza e percorso Unesco. E non potrebbe essere diversamente perché questo scatto fotografa – e il caso di dirlo – la situazione che si presenta a Monreale e a Mezzo Monreale ogni giorno, tutti i giorni, tutto l’anno. E non è un problema di amministrazione comunale, ma di inciviltà e di una difficoltà atavica nel conferire correttamente i rifiuti. No, a Monreale si preferisce evitare di fare la differenziata per assistere a scempi del genere. I turisti, i viaggiatori, ma anche i residenti e i semplici curiosi che vorrebbero raggiungere il Duomo di Monreale troverebbero – e trovano perché la munnizza resta lì per giorni – cumuli di rifiuti nella strada di accesso al paese. Una situazione vergognosa che degrada il riconoscimento concesso nel 2015 alla cittadina di Monreale.

Una cartolina che è meglio che la Fondazione Unesco non guardi prima di decidere di revocare definitivamente il riconoscimento a Monreale. E sì perché, deve esser chiaro che il riconoscimento non è automatico e duraturo nel tempo, può anche esser revocato se vengono disattese le condizioni minime attorno al monumento. E dato che Monreale non è capace di pedonalizzare tutta la piazza e le strade principali del paese, e dato che non sembra ci sia davvero un progetto economico per rilanciare le attività economiche del paese che di turismo proprio non riesce a vivere. E dato che non si riesce a fare una sana raccolta e conferimento dei rifiuti, non è che per caso è arrivato il momento di sbracciarsi prima che sia troppo tardi?

E’ vero che questa zona appartiene alla città di Palermo, ma è anche vero che i rifiuti, nel 90 per cento dei casi, arrivano proprio da Monreale. E proprio la cittadina normanna, in sinergia con quella di Palermo, dovrebbero trovare gli strumenti adeguati per evitare che i turisti, passando da lì (l’unica strada di acceso), possano assistere ad uno spettacolo così vergognoso.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it