Trappeto, una petizione per lo svincolo autostradale sulla A29

Redazione

Regione - La raccolta firme

Trappeto, una petizione per lo svincolo autostradale sulla A29
Lo svincolo in gran parte è stato realizzato nel 1968, mancano solo le bretelle per collegarlo alla strada provinciale.

Trappeto, una petizione per lo svincolo autostradale sulla A29

06 Luglio 2019 - 08:52

L’idea è suggestiva: uno svincolo autostradale sulla A29 tra Partinico e Balestrate per raggiungere la località di Trappeto. Nel documento si chiede la realizzazione e l’apertura dello svincolo autostradale Giambruno Trappeto, al chilometro 34,700 della A29 Palermo- Mazara del Vallo, così come da progetto originario Anas del 1968, che non vide la sua apertura nel 1975 per vari motivi e che, attualmente, è un ampia area di sosta per veicoli e per mezzi pesanti da ambedue i lati dell’autostrada e dove abbondano, incluso sul cavalcavia connesso, rifiuti solidi urbani e rifiuti speciali e tossici.

Lo svincolo era già previsto nel progetto autostradale della A29 in virtù del fatto che Trappeto è un Comune autonomo dal 1954. Venne fondamentalmente realizzato in toto, mancano soltanto due bretelle di collegamento alla strada provinciale 63, che scende dritta verso la “spiaggia del casello” di Trappeto. Nel lontano passato, per futili motivi e per problematiche relative alla produzione agricola, che da tale flusso di vetture poteva essere infastidita, tale asse viario non venne aperto al pubblico transito, generando un grande danno ai collegamenti intercomunali ed interprovinciali, alla viabilità, all’economia dei luoghi interessati. Adesso però negli ultimi mesi l’argomento è tornato d’attualità e i cittadini hanno già raccolto più di mille firme.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it