Sicilia e Calabria unite dalla Sciarpa della Pace: tappa a Monreale

Redazione

Cronaca - Monreale

Sicilia e Calabria unite dalla Sciarpa della Pace: tappa a Monreale
L'iniziativa varca lo Stretto di Messina e dalla Calabria arriva fino in Sicilia

Sicilia e Calabria unite dalla Sciarpa della Pace: tappa a Monreale

16 Maggio 2019 - 14:56

Un’idea di un mondo migliore. La speranza di far vivere ai giovani, un territorio che viva appieno i concetti di accoglienza e solidarietà. La “Sciarpa della Pace” varca lo Stretto di Messina e dalla Calabria arriva fino a Monreale, la città scelta per continuare questo progetto voluto e ideato nel 2017 da Maria Brunella Stancato per unire le due regioni, Sicilia e Calabria.

Ormai la Sciarpa della Pace raccoglie sempre più consensi e comuni partner. E da iniziativa calabrese, è diventata iniziativa del Sud Italia con la Sicilia prima regione coinvolta. A seguire si andrà anche in Basilicata, a Matera in particolare, per celebrare come si deve la città capitale europea della cultura. Una sciarpa che dopo la visita ad ogni città, si allunga e si riempie di altre “mattonelle” che vengono cucite in una lunga scia di tessuto che supera ormai i cento metri di lunghezza.

L’Ambasciatrice della Sciarpa della Pace, Maria Brunella Stancato, Presidente di Senior Italia Calabria, nonché Direttore dell’Associazione “Volare a Santo Stefano”, organismo ideatore del progetto “La Sciarpa della Pace – Sul Filo della Cultura per non perdere la Memoria”, è riuscita a coinvolgere anche l’amministrazione comunale guidata dal neo sindaco Alberto Arcidiacono. Nella città normanna sono stati coinvolti gli studenti dele scuole Novelli, Veneziano e Margherita di Navarra, che hanno preparato delle mattonelle di lana da cucire nella sciarpa.

La manifestazione si è tenuta in aula consiliare. Poi, dopo aver cucito le mattonelle, ci si è spostati al Duomo, per consegnare e far benedire la sciarpa all’arcivescovo di Monreale, Monsignor Michele Pennisi. In attesa della nomina ufficiale, ha ritirato la pergamena donata dall’associazione calabrese, Salvo Giangreco, consulente dell’assessorato allo sport del comune di Monreale.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it