Marco Pollara, un siciliano in testa al campionato italiano Rally Junior

Giuseppe Di Gesù

Sport - Macerata

Marco Pollara, un siciliano in testa al campionato italiano Rally Junior
Pollara è in testa all'agguerrito e combattuto Progetto Giovani di Aci Team Italia a bordo della Ford Fiesta R2T

Marco Pollara, un siciliano in testa al campionato italiano Rally Junior

03 Maggio 2019 - 18:25

Grandi firme, grandi macchine, per il 26° Rally Adriatico, in programma questo fine settimana a Cingoli (Macerata), primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra e terzo del Trofeo Terra Rally Storici. La gara organizzata da Prs Group, in programma a Cingoli (Macerata) inaugura quello che in molti, tra addetti ai lavori ed appassionati, disegnano come il più bel “tricolore” terra degli ultimi anni, data appunto la grande qualità di piloti e vetture al via.

I GIOVANI PRONTI ALLE SFIDE STERRATE: TUTTI A CACCIA DI POLLARA

Riflettori poi anche sulla seconda sfida del Campionato Italiano Rally Junior firmato Aci Team Italia, partito poche settimane fa dagli asfalti del “Sanremo”. Il progetto giovani con i sette equipaggi “griffati” Aci Team Italia, con le Ford Fiesta R2, gommate Pirelli con il supporto di MotorSport Italia arriverà nelle Marche alla seconda prova del calendario, unica su fondo sterrato. A chiudere davanti tra le Ford Fiesta R2B, nella prima prova del campionato sulla riviera del ponente ligure, è stato il siciliano Marco Pollara insieme a David Castiglioni. Il giovane pilota di Prizzi è rimasto saldamente al comando sin dal riordino notturno di venerdì notte, approfittando del parziale ritiro di Giuseppe Testa che era tra i suoi principali avversari nella prima giornata del rally.

Già in passato Pollara ha avuto modo di testare gli sterrati marchigiani del Rally Adriatico, che lo hanno visto al via nelle edizioni 2016 e 2017, adesso Pollara torna in veste di pilota dell’agguerrito e combattuto Progetto Giovani di Aci Team Italia a bordo della Ford Fiesta R2T seguita da Motorsport Italia.

“È da un po’ che non corro su sterrato, nella stagione precedente sono stato al volante solo su asfalto – ha commentato Marco Pollara – ma all’Adriatico, grazie anche al mio esperto navigatore, punterò a non far errori ed a difendere la leadership in campionato. Le gare su terra sono molto belle, mi piacciono e proverò ad esprimermi al meglio. Dopo la travagliata vittoria al Sanremo, gara in cui abbiamo sfruttato al meglio le nostre Pirelli e la nostra Ford Fiesta, arriviamo qui con la voglia di far bene. Con Il campionato appena iniziato – ha concluso Marco Pollara -, è nostro interesse portare a casa punti preziosi”.

La partenza del Rally Adriatico è prevista nella serata di venerdì 3 maggio, con la sfida che si terrà sabato 4 maggio, con arrivo dalle ore 19,30. La lunghezza totale del percorso sarà di 320 chilometri, dei quali 95 dedicati alle undici prove speciali in programma. Lo shakedown, il test con le vetture da gara, è previsto nella giornata di venerdì. Quattro, le prove speciali da ripetere più volte: Colognola, Avenale, Castel Sant’Angelo, Dei Laghi.

Il calendario del CIR Junior: Rallye Sanremo 11/4-13/04; Rally Adriatico 03/05-05/05; Rally Italia Sardegna 13/06-16/06; Rally di Roma Capitale 19/07-21/07; Rally del Friuli Venezia Giulia 30/08-31/08; Tuscan Rewind 22/11-24/11.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it