Lancia i cuccioli dal finestrino dell’auto in corsa: beccato dalla polizia municipale

Redazione

Regione - Carini

Lancia i cuccioli dal finestrino dell’auto in corsa: beccato dalla polizia municipale
I cuccioli sono stati assistiti ed affidati a una ditta autorizzata e stanno bene

Lancia i cuccioli dal finestrino dell’auto in corsa: beccato dalla polizia municipale

23 Aprile 2019 - 15:18

Transita in via Cristoforo Colombo sul lungomare di Carini, sulla sua auto alle 8 di un tranquillo lunedì di Pasqua, rallenta, apre il finestrino e lancia un contenitore. La scena insospettisce l’agente di vigilanza della centrale operativa che, grazie ad “Aquila” il moderno sistema di videosorveglianza della polizia municipale del comune di Carini, controlla una vasta area del territorio.

L’oggetto, infatti, sembra proprio una piccola cuccia utilizzata per il trasporto degli animali e non il classico rifiuto gettato dallo sporcaccione di turno. Così decide di capirne di più e, via radio, allerta la pattuglia di servizio esterno che, giunta sul posto, quasi incredula, conferma i sospetti dell’attento operatore: due piccoli cuccioli di meticcio erano stati gettati dall’auto, destinati ad una sicura morte.

Viene avvisato il comandante del corpo, Marco Venuti: si controllano le immagini del sistema. Gli agenti tramite il numero di targa, risalgono al proprietario dell’auto che, poi, verrà chiamato per le conseguenti indagini di polizia giudiziaria. Il responsabile ora rischia l’arresto fino ad un anno o l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro, per il reato di abbandono di animali. I cuccioli sono stati assistiti ed affidati a una ditta autorizzata e stanno bene.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it