Serie B: sfide ai vertici e duelli decisivi per stabilire le gerarchie del campionato

Redazione

Sport

Serie B: sfide ai vertici e duelli decisivi per stabilire le gerarchie del campionato

Serie B: sfide ai vertici e duelli decisivi per stabilire le gerarchie del campionato
23 Febbraio 2019 - 08:50

Il campionato di serie B 2018-2019 si sta rivelando sempre più interessante, mentre siamo giunti al mese di febbraio, dove ci saranno alcune importanti gare per stabilire le gerarchie in termini di classifica. Un 2019 iniziato molto male per il Palermo di Stellone che aveva concluso l’anno con una buona affermazione in classifica, tenendo a debita distanza le dirette inseguitrici. Tuttavia tra la prima e la quinta giornata la formazione dei rosanero è riuscita prima a farsi raggiungere per poi essere superata da un Brescia che non ha sbagliato nulla fino a questo momento. Così per la terza volta la classifica di serie B ha visto una nuova squadra al vertice, nel corso di una stagione intensa e già ricca di colpi di scena e di sliding doors. Il buon momento del Pescara di Pillon prima, lo strapotere del Palermo di Stellone poi, fino ad arrivare alla classifica attuale, con Brescia al comando, e a seguire Palermo, Benevento, Lecce e Pescara. Questo per quanto riguarda naturalmente i piani alti della classifica, dove attualmente il Verona di Fabio Grosso sembra essere uscito dal giro dei primi della classe. Una classifica in divenire, come abbiamo già detto che potrebbe ancora sorprenderci e dare una nuova possibilità a squadre come il Verona o il Cittadella stesso. D’altro canto le cose si sono mosse anche per quanto riguarda la zona bassa della classica, la quale vede attualmente il Padova occupare l’ultimo posto e a salire troviamo ancora una volta Carpi, Crotone, Foggia e Livorno. Più in alto ci sono poi, staccate di qualche punto, il Cosenza di Braglia, l’Ascoli e il Venezia, squadra che ha già vissuto una stagione particolarmente tribolata, ma che finalmente può concentrarsi sull’obiettivo salvezza che oggi appare davvero alla portata della formazione lagunare.

Stagione di alti e bassi invece quella di Cremonese, Salernitana e Perugia, squadre che almeno sulla carta sono abbastanza lontane sia dalla zona calda, rappresentata dalla retrocessione, ma purtroppo anche dall’obiettivo promozione, non tanto per la classifica o per i punti accumulati, quanto per la mancanza di continuità di risultati e una compattezza di gioco e una quadratura della squadra che oggi appare necessaria per poter salire di livello e puntare alla promozione in serie A. Tuttavia con tutti questi colpi di scena e capovolgimenti di fronte, è davvero interessante seguire il campionato di serie B, in una stagione particolare come quella attuale con il campionato a 19 squadre. Discorso apertissimo e favorevole anche in ottica di quote e scommesse sulla Serie B soprattutto mentre stiamo per avvicinarci alla decima giornata dove ci saranno alcune delle gare più importanti di questo risolutivo girone di ritorno, per quanto riguarda la regular season. Si parte con una Cittadella-Pescara, per arrivare a Benevento-Spezia, Lecce-Pescara fino a Benevento-Palermo e soprattutto a Pescara-Palermo, per gare che possono davvero dirci molto su quello che andremo a vedere da qui fino alla fine del campionato di serie B. Un campionato aperto e spumeggiante che fino alla fine ci offrirà uno spettacolo interessante per una stagione così anomala da seguire fino alla fine.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it