Monreale, fermento a destra. Forza Italia ci sarà: si vira su Salvino Caputo?

Redazione

Cronaca

Monreale, fermento a destra. Forza Italia ci sarà: si vira su Salvino Caputo?

Monreale, fermento a destra. Forza Italia ci sarà: si vira su Salvino Caputo?
05 Febbraio 2019 - 14:44

C’è fermento a destra a Monreale. Forza Italia ha confermato la sua presenza alle prossime amministrative. Al momento i candidati sicuri dovrebbero essere i consiglieri comunali uscenti Antonella Giuliano, Giuseppe Guzzo e Angelo Venturella, con la novità, appresa proprio qualche ora fa, dell’inserimento tra i candidati di Nicola Arduino, oggi uno dei dirigenti del partito di Silvio Berlusconi. Il nodo rimane il candidato-sindaco.

La soluzione di proporne uno appare molto remota. Tanto che, come si apprende da fonti vicine al’ambiente di Forza Italia, in questi giorni si sono tenuti vari incontri tra i vertici del gruppo di Forza Italia e altri esponenti politici di Monreale. La soluzione più probabile appare il sostegno alla candidatura di Salvino Caputo, ex sindaco di Monreale ed ex uomo di punta del partito di Forza Italia, lasciato poi per una breve parentesi nella Lega conclusa dopo brevissimo tempo. L’interrogativo, però, è anche quello relativo al simbolo. Ci sarà alla prossima tornata elettorale? Molti infatti, stanno tentando di candidarsi con liste civiche, simboli che, almeno a prima vista, non riconducano l’elettore ad una corrente di destra o sinistra. Una valutazione che stanno facendo anche all’interno di Forza Italia.

Nel caso di una lista civica, si faranno valutazioni anche su Roberto Gambino (un passato nel Pd, oggi candidato con un movimento civico), ma anche su Giuseppe Romanotto (fantapolitica) e Piero Capizzi. Il sindaco uscente, infatti, ha in agenda proprio un incontro con alcuni esponenti di Forza Italia. Difficile però che il gruppo, da 5 anni all’opposizione serrata di Capizzi, si convinca ad appoggiare il sindaco in questa tornata elettorale. Rimane dunque, molto probabile un ritorno alle origini: con Salvino Caputo e Forza Italia. Un binomio che funzionò anche dopo, quando vinse Filippo Di Matteo, con l’allora Popolo della Libertà.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it