“Non posso uscire da solo da casa”: l’appello di Mimmo costretto su una sedia a rotelle

Redazione

Cronaca

“Non posso uscire da solo da casa”: l’appello di Mimmo costretto su una sedia a rotelle

“Non posso uscire da solo da casa”: l’appello di Mimmo costretto su una sedia a rotelle
06 Dicembre 2018 - 17:58

Abbandonato dalle Istituzioni, così si sente Mimmo Zuccarello monrealese residente in via Salita Militi. Siamo nei pressi di piazza Inghilleri (Canale). Mimmo costretto a vivere su una sedia a rotelle, ormai da anni chiede alle varie amministrazioni di essere aiutato. Perchè Mimmo, per uscire e fare una passeggiata ha bisogno di almeno tre persone che lo aiutino a percorrere la Salita che lo divide da via Archimede e da lì raggiungere via Pietro Novelli. Salita Militi infatti è una trappola: piena di buche e ripida. Percorrerla normalmente è già difficile, e per aiutare Mimmo c’è bisogno di almeno due persone che tengano la sua sedia a rotelle. Ma bastano due gocce di pioggia per rendere quasi impossibile la cosa. Sono diversi gli incidenti capitati ad anziani e bambini. Il problema non è solo per Mimmo. Anche mamme e papà, nonni e nonne, hanno difficoltà a spingere i passeggini con i bambini. Adesso Mimmo, fa un altro appello, attraverso il gruppo “SiAmo Monreale”: Risolvete questa situazione, rendete più facile la mia vita”.

mimmo mimmo

Altre notizie su monrealepress

Un commento a ““Non posso uscire da solo da casa”: l’appello di Mimmo costretto su una sedia a rotelle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it