Piana, "A lezione in stazione" con i Carabinieri

Redazione

Cronaca

Piana, "A lezione in stazione" con i Carabinieri
Una giornata con gli artificieri, il nucleo cinofilo ed un elicottero per gli studenti dell'istituto Skanderbeg

Piana, "A lezione in stazione" con i Carabinieri

18 Gennaio 2016 - 00:00

Si chiama "A lezione in stazione" il nuovo progetto voluto dai Carabinieri di Monreale in collaborazione con il Ministero dell'Interno, della Difesa e dell'Istruzione. Sulla scia degli anni passati, il progetto prevede l'incontro dei militari dell'Arma con gli studenti delle scuole del cmprensorio monrealese direttamente all'interno delle caserme dei carabinieri che si trovano nei comuni del monrealese. Il primo incontro si è svolto a Piana degli Albanesi ed ha coinvolto una sessantina di studenti dell'istituto Skanderbeg. Alla presenza del sindaco Vito Scalia, il capitano dei Carabinieri della compagnia di Monreale, Paolo Del Giacomo ha dato il via alla manifestazione, molto partecipata e gravedevole per i ragazzi.  Nella prima parte, protagonista il nucleo artificieri dei Carabinieri che hanno spiegato ai ragazzi la pericolosità dei petardi, dei fuochi artificiali  e degli ordigni artigianali. I ragazzi hanno potuto indossare una tuta da artificiere e vedere all'opera un robot cingolato utilizzato per far brillare oggetti ritenuti pericolosi. Seconda parte con protagonista il cane Ulisse. Un cucciolone antidroga che ha stupito i ragazzi per il suo fiuto sopraffino. I militari del nucleo di Villagrazia, infatti, hanno nascosto una piccola quantità di droga all'interno del giardino della stazione dei carabinieri. Il cane l'ha trovata facilmente.  Poi spazio all'elicottero, un A190 Agusta, che ha prima eseguito la manovra di atterraggio. I ragazzi, poi sono saliti a bordo ed hanno assistito alle spiegazioni delle sofisticatissime apparecchiature. Infine, l'elicottero è decollato ed ha eseguito un breve sorvolo. Cocnlusione con un piccolo buffet offerto dall'Arma. "Una giornata molto bella – dice il capitano Del Giacomo -. Desideriamo che i ragazzi abbiano sempre chiaro che la stazione dei Carabinieri è una presenza fondamentale sul territorio, un punto di riferimento per tutti i cittadini ed è uno strumento di cui l'Arma dei Carabinieri si avvale per mantenere la sicurezza sul territorio". Il prossimo incontro si terrà il 24 gennaio presso la caserma dei Carabinieri di Altofonte a partire dalle ore 9 con gli studenti dell'istituto comprensivo Armaforte.  (FOTO VINCENZO GANCI)

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it