Palermo, oltre 120 artisti in mostra con "inContemporanea Arte Attiva" al Dock 7

Redazione

Palermo

Palermo, oltre 120 artisti in mostra con "inContemporanea Arte Attiva" al Dock 7
Presso gli ex magazzini Tirrenia, le opere di tutti gli artisti che hanno preso parte alla kermesse

Palermo, oltre 120 artisti in mostra con "inContemporanea Arte Attiva" al Dock 7

18 Gennaio 2016 - 00:00

Tutti gli artisti di InContemporanea Arte Attiva insieme, per dar vita, a Palermo, a una performance davvero unica.  La rassegna nata da una ‘follia’ dell’architetto e consigliere comunale del capoluogo siciliano, Luisa La Colla, che da più di un mese sta occupando simbolicamente la città, in contrapposizione con la scelta dell'amministrazione di consentire la mostra dell’austriaco Hermann Nitsch, continua a far parlare di sé e lo fa in grande stile. Quasi duemila visitatori, decine di luoghi e tanti artisti, che hanno sposato l'idea di Arte come volano di crescita culturale ed economica. L'appuntamento, per il quattordicesimo evento di InContemporanea Arte Attiva, è previsto per domenica 11 ottobre, dalle ore 18:30 in poi, al Dock 7, ovvero gli ex magazzini Tirrenia, in via dell’Arsenale 7. Tra coloro che stanno collaborando attivamente all'evento, insieme all'ideatrice, l'avvocato Fabio Cinquemani, Antonio Leto e  le storiche dell'arte Roberta Rizzo e Alessandra Consiglio. Per l'occasione, tutti gli artisti che fino a oggi hanno partecipato alla kermesse, esporranno una propria opera, per un totale di 124, tanti quanti sono i nomi di coloro che hanno contribuito a ‘invadere’ Palermo con l’arte, attraverso sculture, fotografie e opere pittoriche che coloreranno e animeranno i locali di proprietà del Demanio marittimo.  Tra i 124 artisti ci sono nomi che appartengono già alla storia dell'arte contemporanea. Da Graziano Cecchini a Lorenzo Maria Bottari, passando per Graziano Marini e Gesualdo Prestipino. Ma espressione dell'arte contemporanea è anche la Street Art, una manifestazione di rottura, un atto anarchico, che usa le strade per esprimere i conflitti metropolitani. A portare al Dock 7 le loro performance live, tra vernice spray, acrilico, pennarelli e stencil, saranno gli street artist, Davide Furia e Gianluca Napoli.  Arte per gli occhi, ma anche per le orecchie. Non mancherà, infatti, la musica, con la performance del gruppo di archi e voci Cuori Siciliani, che si esibiranno con le note inedite di Antonio Mancuso. Ma ci saranno tante altre sorprese.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it