Castellammare, sviluppo dell'offerta turistica, nasce un gruppo che coordinerà i lavori

Redazione

Uncategorized

Castellammare, sviluppo dell'offerta turistica, nasce un gruppo che coordinerà i lavori
Una vera e propria "cabina di regia" con sede in via canale Vecchio

di Redazione 
Castellammare, sviluppo dell'offerta turistica, nasce un gruppo che coordinerà i lavori

Una vera e propria "cabina di regia" con sede in via canale Vecchio

Una nuova vision 2020 per il turismo nel territorio castellammarese, la nascita di una “cabina di regia”, la presentazione del nuovo “marchio” che rappresenti Castellammare, gli eventi del nuovo progetto “Nostos”, la viabilità: armonizzare le proposte turistiche perché il settore abbia un ruolo centrale e non gregario, nel contesto economico locale.  La proposta per il rilancio del sistema turistico presentata dal gruppo di lavoro costituito dal sindaco Nicolò Coppola, è stata pienamente condivisa dall'amministrazione che ha deliberato favorevolmente, nominando anche una “Cabina di Regia”, come previsto dalla proposta.  L’obiettivo è quello di avere una struttura snella e agile che funga da “cerniera” tra l’amministrazione e gli stakeholders del turismo, favorendo la promozione e razionalizzazione dell’offerta turistica. Individuato anche il centro operativo: i locali dell’ex Sportello unico per le attività produttive, in via Canale Vecchio, ospitano l’ufficio turistico (e lo sportello Europa), dove si riunisce la “Cabina di regia” presieduta dal sindaco Nicolò Coppola, e composta dall'assessore al Turismo Rossana Agugliaro e da altri professionisti esterni: Mariella Miceli, Maria Tesè ed Anca Delia Moise, che collaborano a titolo gratuito. La Cabina di regia lavora per la realizzazione del framework turistico ispirato all'idea di Nostos (dal greco νόστος,“ritorno”), definito dal gruppo di lavoro formato da Paola Prizzi Merljak, Cinzia Plaia, Mariella Miceli, Deborah Aureli e Alberto Navarra. Il nuovo framework intende rilanciare il turismo con i più innovativi modelli di destination management con un’offerta di eventi catalogati in quattro categorie: enogastronomia, natura e sport, cultura e folklore, fantasia. Su questi è già al lavoro da giorni la Cabina di regia: il percorso turistico che si sta sviluppando intende superare la frammentazione delle attività, con una nuova governance della promozione turistica ed avviando prioritariamente un intervento sulla creazione e comunicazione del “marchio Castellammare”, che rifletterà e valorizzerà l’immagine del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su monrealepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it