Monreale, Borsa del Turismo Religioso. Pennisi: “Rilevante fattore di sviluppo ed evangelizzazione”

Raimondo Burgio

Cronaca

Monreale, Borsa del Turismo Religioso. Pennisi: “Rilevante fattore di sviluppo ed evangelizzazione”
Presentata ufficialmente al Palazzo Arcivescovile

Monreale, Borsa del Turismo Religioso. Pennisi: “Rilevante fattore di sviluppo ed evangelizzazione”

31 Ottobre 2015 - 12:00

“La Borsa del Turismo Religioso deriva da una collaborazione tra Assessorato Regionale al Turismo e la nostra Arcidiocesi di Monreale” – Questa la dichiarazione dell’ Arcivescovo Michele Pennisi. “E’ un  evento importante cui viene collegata l’importante rassegna musicale dedicata alla Musica Sacra che vanta ben 55 edizioni. E’ indubbiamente una manifestazione che incentiva il turismo religioso, rilevante fattore di sviluppo e di evangelizzazione per la nostra diocesi come per la Chiesa. Auspichiamo che nei prossimi anni, di concerto con l’Assessorato Regionale, questi due eventi possano trovare ancora simultaneità e vengano inseriti nel piano di propaganda della Regione Siciliana dei grandi eventi”.

Monsignor Pennisi, si dice inoltre pronto da subito a lavorare per una diffusione della cultura dell’accoglienza anche in considerazione del fatto che il Duomo di Monreale è stato inserito nel patrimonio dell’umanità dell’Unesco e non secondariamente in preparazione al Giubileo: appuntamento del prossimo dicembre in cui tutta la Chiesa è chiamata a partecipare.

L’auspicio dell’Arcivescovo Michele Pennisi è che tutto il territorio della nostra Diocesi venga conosciuto, fra l’altro per questa occasione sono state aperte le catacombe a Villagrazia di Carini di proprietà della Santa Sede e l’interesse della stessa è nel fatto che abbia inviato un cronista appositamente per questo. Il Santo Padre ascolta radio Vaticana e certamente sarà informato di questa alacre attività.

Sin qui le note positive della manifestazione che vede molte interessanti novità e relazioni che certamente daranno importanti ricadute nel territorio. Nel nostro tour all’interno della Borsa abbiamo in particolare registrato la presenza di Ulisse viaggi che ha elaborato un percorso religioso che si interseca con quello arabo normanno tra i più appetibili per il turismo del pellegrino realizzando un itinerario spirituale e di meditazione attraverso un patrimonio immerso in un contesto di valore artistico.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it