Siria, via libera allo spaccio dell’anfetamina Captagon

Rosangela Scimeca

La Straniera

Siria, via libera allo spaccio dell’anfetamina Captagon
Una pillola che ti priva di ogni facoltà mentale e che mette in condizione di fare qualsiasi atrocità

Siria, via libera allo spaccio dell’anfetamina Captagon

28 Marzo 2015 - 17:14

Stanno diventando sempre più forti i trafficanti di droga in Siria. A quattro anni di distanza dall’inizio della guerra, la loro potenza si sta accrescendo sempre di più in Medio Oriente. A facilitare la loro attività è l’instabilità politica e l’assenza di un apparato di sicurezza stabile che consente agli spacciatori una maggiore libertà d’azione nel mercato nero e nello smistamento delle droghe pesanti nel territorio siriano e non solo.

In Siria viene prodotta un’anfetamina molto particolare chiamata Captagon che è poi venduta in Arabia Saudita e in altri Paesi del golfo Persico. La cosiddetta “pillola dell’orrore” rappresenta un concentrato di coraggio sintetico che riduce anche la soglia di fatica. Il Captagon è la droga sintetica che sta devastando il mondo islamico, tanto da diventare una nuova “piaga sociale” perché regala uno stato d’eccitazione tale che “si sgozza e si massacra con il sorriso sulle labbra e il vuoto nella testa”, come ha scritto il Giornale nel dicembre scorso.

Assumendo una pillola di Captagon si è sostanzialmente privati di ogni facoltà mentale, messi nelle condizioni di compiere qualsiasi atrocità senza pensare alle conseguenze. E’ anche uno stimolante in grado di far sopportare il dolore, togliere sonno, appetito e dare l’energia necessaria a combattere a lungo.

Continua a leggere il post sul blog La Straniera: http://www.lastraniera.it/?p=989

(FOTO THE GUARDIAN)

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it