Risolvere i problemi, c’è la tecnica del F.A.R.E.

Federica La Scala

Rubriche

Risolvere i problemi, c’è la tecnica del F.A.R.E.
Esistono diverse tecniche in letteratura di problem solving, noi impariamo la più famosa

Risolvere i problemi, c’è la tecnica del F.A.R.E.

19 Dicembre 2014 - 10:46

Il problema per definizione è un ostacolo che si frappone al raggiungimento di un nostro obiettivo. Quando ci troviamo davanti un ostacolo la prima reazione che si ha è trovare una soluzione per riuscire a superare questo e arrivare alla nostra meta. Spesso però il percorso non è così lineare e ci perdiamo tra le tante soluzioni non riuscendo più a riconoscere qual è quella che ci porterà al superamento dell’ostacolo.

Il più delle volte utilizziamo le stesse procedure di risoluzione, in quanto ci convinciamo che avendo funzionato per altre situazioni siano sempre utili per qualsiasi problema. Ma è facile accorgersi che non è proprio così, esistono ostacoli che per essere superati hanno bisogno di mettere in pratica il cambiamento. Per arrivare alla soluzione, è necessario un cambiamento nel nostro modo di vedere e sentire le cose o nei nostri comportamenti, che ci consenta di raggiungere gli obiettivi.

Il problem solving , letteralmente significa “risoluzione dei problemi” terminologia presa in prestito dalla matematica. ma che oggi viene utilizzata in svariati ambiti. In realtà il problem solving è un vero processo cognitivo ed emozionale che adoperiamo per trasformare qualcosa di negativo in positivo, da svantaggioso in favorevole E’ una tecnica che ci aiuta a individuare di quale cambiamento abbiamo bisogno e a metterlo in atto.

LA TECNICA DA UTILIZZARE PER RISOLVERE I PROBLEMI:

Esistono diverse tecniche in letteratura di problem solving, sia individuali che di gruppo, ma la più famosa e utilizzata è quella del  F.A.R.E. acronimo che racchiude le 4 FASI per gestire e risolvere i problemi. Continua a leggere…

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it