Monreale, torna "Nel segno di Guglielmo", ci saranno anche i gruppi di Vicari, Enna e Solunto

Redazione

Eventi

Monreale, torna "Nel segno di Guglielmo", ci saranno anche i gruppi di Vicari, Enna e Solunto
Quinta edizione per la manifestazione organizzata dall'associazione teatrale TE.M.A, coordinata da Salvo Giaconia

Monreale, torna "Nel segno di Guglielmo", ci saranno anche i gruppi di Vicari, Enna e Solunto

17 Settembre 2014 - 10:00

Quinta edizione per la manifestazione “Nel segno di Guglielmo” che si articolerà in una tre giorni ricca di iniziative, dal 26 al 28 settembre. Il 26 ed il 27 settembre, il Mercato medievale che si svolgerà all’interno della villa comunale. Il 28, invece, il giorno clou della manifestazione, con il corteo storico rievocativo che si articolerà lungo le strade di Monreale. La manifestazione, vuole continuare a proporre e far rivivere i fasti del regno normanno di Sicilia sotto la tollerante guida di re Guglielmo II d'Altavilla detto ”Il buono” che ha lasciato in nostra eredità una delle chiese più belle al mondo: il Duomo, dedicato dallo stesso Guglielmo alla Madre Celeste, uno scrigno di mosaico donato nel 1176 ai monaci benedettini di Cava de' Tirreni fatti arrivare appositamente per la conduzione e la custodia del Duomo, di tutte le costruzioni e le tenute annesse. Venerdì 26 (inizio ore 10) e sabato 27 settembre (ore 10) saranno due giornate di attesa che vedranno la villa Comunale trasformarsi in un "teatro" in cui verranno eseguite danze arabe e celtiche, recitazioni di brani inerenti la vita di Guglielmo e scene di vita normanna grazie all'allestimento di un mercato-fiera medievale con ingresso libero e possibilità di acquisto all'interno dei prodotti esposti. Proprio nella notte di sabato il villaggio sarà visitato da fuocolieri ed arcieri, per uno spettacolo che preannuncia un’atmosfera magica ed entusiasmante. Il mercato artigianale all'interno del villaggio è curato dall'associazione "Baz'Art Sicilia" Domenica 28 settembre la partenza del Corteo Storico in costumi d'epoca alle ore 17 da largo Padre Pio che si svilupperà lungo il corso principale fino a piazza Guglielmo II con alcune soste intermedie a piazza Inghilleri, dove re Guglielmo eseguirà "la bevuta del Re", piazzetta Arancio e piazza Guglielmo durante le quali si eseguiranno danze arabe e danze medievali. Successivamente, Guglielmo saluterà gli intervenuti dal balcone della Casa Comunale, per poi dirigersi verso il villaggio dove terminerà la manifestazione. "Forti del successo ottenuto nelle scorse edizioni – racconta Salvo Giaconia, responsabile dell’associazione Tema – abbiamo voluto dare maggior spessore all'edizione di quest'anno, chiamando in causa altrettanto note associazioni teatrali e scegliendo una location più consona a quei periodi come la nostra meravigliosa villa Comunale". Infatti, prenderanno parte al corteo, le associazioni Gruppo Santa Maria del castello di Vicari con i suoi tamburi imperiali coordinati da Pietro Piazza e Giuseppe D'Amico, il gruppo storico medievale di Enna ed il Gruppo medievale Baronia di Solanto (Santa Flavia) di Mario Lanza. In totale, sfileranno circa 110 figuranti coordinati dalla direzione artistica e regia di Salvo Giaconia dell'associazione teatrale Tema. (Nella fotogallery alcune immagini dell’edizione dello scorso anno)

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it