L’incidente di Schumacher, l’ex pilota torna a casa. “Ma sarà un lungo percorso di riabilitazione”

Rosangela Scimeca

Dall'Italia e dal Mondo

L’incidente di Schumacher, l’ex pilota torna a casa. “Ma sarà un lungo percorso di riabilitazione”
Lo ha annunciato con un comunicato la portavoce Sabine Kehm

L’incidente di Schumacher, l’ex pilota torna a casa. “Ma sarà un lungo percorso di riabilitazione”

10 Settembre 2014 - 16:00

È Sabine Kehm, portavoce di Michael Schumacher, in uno stringato “comunicato stampa”, a rendere noto che l’ex pilota, finito in coma lo scorso 29 dicembre, durante una escursione sulle nevi di Maribel in Svizzera, torna a casa, dove continuerà il lungo percorso di riabilitazione.

Dopo il terribile schianto e le lesioni al capo, Michael rimase per tre mesi ricoverato nell’ospedale di Grenoble, per poi essere trasferito nell’ospedale di Losanna. La Kehm ha dichiarato: “Considerata la grave lesione possiamo dire che notevoli passi avanti sono stati fatti, ma, per la completa guarigione, il percorso è ancora lungo e faticoso. Continuiamo a chiedere il rispetto della privacy per Michael e per la sua famiglia”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it