Monreale, ancora auto nelle Ztl, Capizzi: “Non faremo sconti a nessuno”

Redazione

Cronaca

Monreale, ancora auto nelle Ztl, Capizzi: “Non faremo sconti a nessuno”
Raffica di multe dai vigili, ma i "furbetti" protestano: "Non si vedono i segnali"

29 Luglio 2014 - 13:00

Dopo due settimane dal provvedimento c’è chi ancora fa finta di niente ed imbocca via Dante in direzione piazza Vittorio Emanuele, violando così la nuova zona a traffico limitato, istituita dal sindaco Piero Capizzi e valida fino al 30 settembre dalle 10 alle 20.

Ieri polizia municipale impegnata nel mattino in un altro servizio molto delicato, i commercianti hanno raccontato delle decine e decine di autovetture che si sono intrufolate incuranti dei divieti. Nel pomeriggio, però, la “musica” è cambiata. Pattuglia sul posto. Automibilisti che si giustificavano con la scusa che il segnale della Ztl è poco visibile. In parte hano ragione, visto che il divieto di transito che si trova sulla destra di via Dante è un po’ più piccolo. Ma la freccia sul muro di fronte è abbastanza chiara. “Abbiamo fattod ecine di multe e continueremo a farle – dicono dalla polizia municipale -. Da fastidio solo vedere ogni giorno le stesse persone che conoscono il provvedimento, provare ad entrare lo stesso nella Ztl”.

Il sindaco Piero Capizzi ha però promesso che non si farà intimidire da questi comportamenti: “Ho detto alla polizia municipale di non guardare in faccia nessuno e fare le multe – dice il primo cittadino -. La Ztl piace e funziona. Non saranno certo questi comportamenti a farla sospendere. Segnale troppo piccolo? Valuteremo se sostituirlo”.

La multa per chi accede nella Ztl senza averne diritto è di 80 euro.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it