India, seimila donne uccise perchè senza dote: i numeri di una tragedia

Rosangela Scimeca

La Straniera

India, seimila donne uccise perchè senza dote: i numeri di una tragedia
Un nuovo post del blog "La straniera" che rivela alcune atrocità

India, seimila donne uccise perchè senza dote: i numeri di una tragedia

10 Maggio 2014 - 11:41

La tradizione indiana vuole che si dotino le spose per compensare il fatto che, alla morte del padre, non hanno diritto ad alcuna eredità. Nelle famiglie più povere i genitori, spesso indebitati già dall’organizzazione del matrimonio, arrivano a non poter fare più fronte alle pressanti richieste dei consuoceri e la vita delle giovani donne diventa solo un peso di cui sbarazzarsi. Quando un padre smette di pagare il suo“debito” per la figlia, infatti, i suoceri talvolta la uccidono per permettere così al figlio di risposarsi con una donna più ricca. Sono circa 6.000 le donne uccise ogni anno per dote.

Continua a leggere il post sul Blog La Straniera: http://lastranieradirosci.blogspot.it/2014/05/india-6000-donne-uccise-ogni-anno-per.html?spref=tw

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it