Il matrimonio Masai, insulti e sputi alla promessa sposa

Rosangela Scimeca

La Straniera

Il matrimonio Masai, insulti e sputi alla promessa sposa
Un rituale antichissimo e pieno di "strani" significati

Il matrimonio Masai, insulti e sputi alla promessa sposa

07 Maggio 2014 - 11:39

Tra il Kenya e la Tanzania, vive il popolo dei Masai che, considerati dei bellissimi guerrieri, riconoscono a se stessi qualcosa di aristocratico. I maschi delle tribù, intorno ai 14 anni, devono dare prova di coraggio trascorrendo un periodo lontano dalla famiglia per crescere, maturare e divenire degni di una sposa Masai.

A decidere del matrimonio di una ragazza Masai è il padre che sceglie il futuro marito della figlia quando lei è ancora in fasce. Il rituale è veramente terribile per la nostra società: il padre acconsente sputando del latte sul collo della ragazza. Ed i aprenti dello sposo ricoprono la donna di insulti e sterco di vacca.

Continua a leggere il post sul Blog La Straniera: http://lastranieradirosci.blogspot.it/2014/05/il-matrimonio-masai-i-parenti-dello.html

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it