Allarme poliomielite, gli Stati Uniti studiano le contromosse

Rosangela Scimeca

La Straniera

Allarme poliomielite, gli Stati Uniti studiano le contromosse
Fino ad oggi registrati 117 casi in dieci Paesi

Allarme poliomielite, gli Stati Uniti studiano le contromosse

06 Maggio 2014 - 11:36

Un riemergere della poliomielite in Medio Oriente e in Africa ha scatenato un avvertimento da parte dei funzionari della sanità pubblica statunitense che temono che il virus mortale sia facilmente trasmissibile per via oro-fecale (tramite acqua e alimenti contaminati) e attraverso le secrezioni respiratorie (nella fase acuta della malattia). Il virus è attualmente esportato da Pakistan, Camerun e Siria. Dall’inizio dell’anno sono 117 le persone infette in dieci Paesi, con la maggioranza dei casi in Pakistan. L’allarme è stato lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Continua a leggere il post sul Blog La Straniera: http://lastranieradirosci.blogspot.it/2014/05/stati-uniti-parte-lallerta.html

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it