Palermo, la mafia torna a sparare: omicidio alla Zisa

Redazione

Palermo

Palermo, la mafia torna a sparare: omicidio alla Zisa
Colpi d'arma da fuoco ad un pregiudicato in pieno giorno

Palermo, la mafia torna a sparare: omicidio alla Zisa

12 Marzo 2014 - 12:00

La mafia torna a sparare. Lo fa in pieno giorno e con i modi “da esecuzione” che non si vedevano da un po’. La vittima si chiamava Giuseppe Di Giacomo. È stata freddata da colpi di arma da fuoco in via Eugenio l’Emiro, alla Zisa. Tutto è successo intorno alle 17,30, quando Di Giacomo si trovava a bordo della sua smart in compagnia del nipote mentre stava rientrando a casa. È stato raggiunto dai killer a bordo, secondo alcune testimonianze, di uno scooter Sh. L’uomo ha tentato la fuga, ma è stato raggiunto e colpito a morte. Di Giacomo aveva 47 anni. Pregiudicato, era stato coinvolto nell’operazione “Perseo” nell’ambito della quale era stato accusato di essersi occupato di estorsioni per conto della famiglia mafiosa di Porta Nuova. Ma era stato assolto nel 2011. Per tali motivi, però, gli investigatori si stanno concentrando sulla pista mafiosa. Sul posto anche i Pm della Procura antimafia, la sezione Criminalità organizzata della Squadra mobile e il Nucleo investigativo dei carabinieri. (LE FOTO SONO DI IGOR PETYX)

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it